Seconda volta al Garda con lezione e report/poema…. sorry

Home Forum Awiv Gli altri spot Altri spot italiani Seconda volta al Garda con lezione e report/poema…. sorry

Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #11945
    livia
    Partecipante
    • Disciplina preferita:

      La lezione di oggi non è stata per nulla facile: se dal punto di vista fisico è stata difficile, dal punto di vista psicologico lo è stata anche di più. Dal Salento a Venezia, i consigli sono stati i più divergenti, chi ha detto "fai benissimo" , altri "non ne hai bisogno", oppure "buona l'idea ma il posto è pessimo". Poi, ascoltati tutti, valuti ciò che credi sia meglio e prenoti; e se al telefono (dopo più di venti minuti di telefonata in cui ti è stato spiegato tutto quello che c'era da sapere della scuola e del metodo adottato), hai detto che il trapezio lo sai usare, planare più o meno lo sai fare, ecc, quando entri in acqua credi di essere la persona più bugiarda nel mondo del windsurf. Quale trapezio, lì ci vuole la pastiglia per il mal di mare con tutto quel movimento, ed intanto tutto quello che credevi di sapere diventa un ricordo lontano; inoltre pensi che sabato devi lavorare e non sai se esci viva dall'acqua.
      Torni a riva, vieni recuperata psicologicamente dopo le presentazioni con il Garda, e riparti…. magia, le cose migliorano, e ricominci ad avere un dialogo con la vela , ma soprattutto con la tavola e ritorni a ricordare tutto ciò che sapevi. Il neo rimane la virata, che solo ora, ore 21, dopo una telefonata con il tuo primo maestro del Salento , capisci di non aver mai capito. O meglio, ad un certo punto, merito della scuola veneziana zizzastyle, hai cominciato a capire ma ogni tanto la perdi. Le due scuole, salentina e veneziana, non hanno colpe, è l'allieva che è dura. Il resto è….. amare questo sport, che non ti rende sempre le cose facili, viverlo nel modo giusto, ed un giorno tornare a divertirti praticandolo.
      Qui finisce il report, spero non troppo noioso, va detto che in questo periodo, non mi sto divertendo a fare windsurf, sono in una fase di transizione in cui tento di progredire nella tecnica e mi dà soddisfazione, però inutile nascondere che ora è più l'impegno che il divertimento

      #11950
      net
      Partecipante
      • Disciplina preferita:

        Ciao Livia,
        Bel report.

        Ti capisco, anche io ho passato periodi poco entusiastici all'inizio … per divertirsi con il windsurf serve pazienza, perseveranza e amici con cui uscire.

        Il mio consiglio è uscire spesso anche in assenza di vento sostenuto … uscite con vento leggero e vela piccola migliorano la tecnica e creano la memoria muscolare.

        Have Fun!!

        #11951
        livia
        Partecipante
        • Disciplina preferita:

          Mi fa piacere sapere che può capitare un periodo in cui il windsurf non è solo divertimento; domani a casa Irom proverò le straps e si vedrà cosa verrà fuori.
          Grazie,
          see you soon on the water.

        Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

        Chat

        • riky 8 Marzo 2021
          Auguri a tutte le donne!
        • riky 8 Marzo 2021
          Sabato scorso ottimo Conche anche se con la marea molto bassa, domenica lago di santa Croce un po freschino!!
        • Rix 5 Marzo 2021
          Nuovo weekend nuovo vento!! Sabato mattina bora da prendere in laguna. Alla grande!!
        • riky 26 Febbraio 2021
          Con un weekend così caldo dove consigliate di andare???
        • Rix 7 Febbraio 2021
          Caorle