3986

#3986
Alberto
Partecipante
  • Disciplina preferita:

    flavio, no problem, non è un caso personale volevo solo evidenziare, come parlare di brasile è un pò complesso e si finsisce per generalizzare, e nel momento in cui dici a qualcuno che vai in brasile già sei catalogato come l'italiano che va a zoccole. mentre noi ci andiamo a fare windsurf e che windsurf. poi se entri nel loro modo di vivere e concepire la vita stai sicuro che qualche bella ragazza verrà da te ma non certo per soldi. per battisti stesso discorso, il brasile e un paese ricco di contraddizioni, si va dagli aborigeni dell'amazzonia ai ricchi di san paolo in vacanza a florianopolis e alle favela di rio. quindi non andare in brasile perchè non ci mollano battisti sarebbe come dire non andare negli stati uniti, perchè bombardano l'Irak. per questo forse è utile secondo me distinguere i popoli da chi prende le decisioni perchè se guardiamo chi ci governa da quaranta anni a sta parte non siamo proprio messi bene neppure noi. e dopo tutta sta pappardella noiosa direi che pure un surf trip in brasile farebbe forse contenti tutti noi.