14250

#14250
phil
Partecipante
  • Disciplina preferita:

      Grande Andrea, ieri tantissima gente (mai vista così tanta da due anni a sta parte), ad un certo punto non era più molto gestibile coi nostri "tavoloni" tuttavia dalle 11 alle 13 è stato il top secondo me…e le mie capacità.
      Poi il vento è cresciuto tanto ma poi è calato di brutto, poi pioggia, poi…sono andato via perché ormai avevo "dato" e col raffreddore che avevo ancora facevo fatica a respirare e le gambe iniziavano ad avere i crampi.
      Io con la 4,7 "old style" andavo bene planante finché non è diventata ad u certo punto pure "troppa", ma la Sacca è bella perché, a seconda del vento, va bene per tutti: freestyle , slalom, freeride…e chissà perché no, windfoil prossimamente.
      Capitolo uscita in acqua: ieri è stato un "lusso per tutti", la marea era così alta che l'acqua era abbondantemente sopra la cordigliera degli scogli, solo i "pro" hanno beccato pure il varco giusto segnato dalla bottiglia galleggiante (che ieri era inevitabilmente sott'acqua), tuttavia anche con pinna lunga non c'era il rischio di toccarli, per cui "partire dalla spiaggia" è stato pure figo… più "comica" era la situazione di portare l'attrezzatura in acqua, il passaggio tra erba, sassi e fango stile "Vietnam" era scivolosissimo e abbiamo fatto un po' tutti delle gran scivolate 🙂
      Tuttavia in condizioni "normali" occorre stare attenti agli scogli e cercare sempre il varco giusto