Ingannando l'attesa

Home Forum Awiv Gli altri spot Lago Santa Croce – Lago Morto Ingannando l'attesa

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • #12651
    livia
    Partecipante
    • Disciplina preferita:

      Nell'attendere l'apertura di best wind per un giro perlustrativo, resto ancora fedele ai ragazzi di Detour, ho ripensato a quanto detto ieri con un mio caro amico riguardo ai nostri laghi, e mi sono detta, perché non fare una scala di valori, soprattutto per i piccini.
      Detto fatto:
      Valore sicurezza:
      Il Lago Morto non ha eguali, è piccolo, ha la corrente che ti porta quasi alla macchina;
      Il Croce rischia talvolta di lasciarti in no wind in mezzo al lago, ed in tal caso la corrente ti porta lontano, tra i kites, ma soprattutto lontano dalla macchina.
      Valore, lunghezza bordi:
      Il Croce permette di fare bordi molto lunghi, per questo è amato da chi fa slalom, o comunque usa vele grandi;
      Il Morto ti comporta bordi corti, ottimo per chi vuole fare freestyle o comunque fare più esercizio. Bordi corti vuole dire più quantità di manovre.
      Valore, no wind o light wind:
      Il Morto è il top, sia per quanto detto sopra sulla sicurezza, sia perché… settimana scorsa ho fatto gli esercizi in light wind: uno spettacolo, si sentiva il profumo degli alberi che riempiva tutto il lago. Qualcosa che non si può dimenticare. Quando si plana si è presi da mille emozioni e non sempre è facile apprezzare le bellezze della natura.
      Ovviamente io sono politicamente scorretta e tifo sempre per il Morto.
      Una parentesi per il Garda: piccini, il Garda è il top, Pier e Malcesine top of the top (Malcesine merita una parentesi a parte, un altro giorno), ma se tanto non possiamo fare i bordi su tutto il lago perché è rischioso, tanto vale andare al Morto.

    Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
    • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.