14020

#14020
Andrea
Partecipante
  • Disciplina preferita: freerace; foil; wave

    Grazie Livia e Zizza.


    @Livia
    : si pensavo anch'io che la risposta fosse freewave …o meglio una tavola non troppo larga perchè la larghezza ti fa sballoncolare a destra e a manca; ma forse era proprio una risposta alternativa… cioè non credo che col vento light sia complesso il recupero.. il mio problema è col vento sostenuto, perchè ad esempio l'altro giorno a Conche era tutta la tavola (113 litri) sott'acqua e se scendo ancora …diventa veramente complesso recuperare la vela stando sopra, mentre se il vento è minore ho visto che la tavola non è sommersa e quindi il recupero è possibile.

    @Zizza: grazie per i consigli…proverò sicuramente a fare dei test (nell'ultima uscita ho infatti portato avanti il piede d'albero e forse è andata leggermente meglio. Non è che voglio usare il mio 110 litri ..era per capire se un tipo di forma è più indicato..ma mi sa che l'unica cosa che potrebbe servire davvero è come dici tu andare attorno o meglio sotto i 100 litri… cioè ridurre a 65-63 cm di larghezza. Poi la vela e la pinna… e io che credevo che la vela dipendeva dal vento e la seconda dalla marea… quante ne sai!


    buon vento Andrea