13193

#13193
Andrea
Amministratore del forum
  • Disciplina preferita: freerace; foil; wave

      Ecco un altro tassello dell’anno all’Irom (devo ancora fare un anno all’Irom ☺ ).
      Il numero di uscite aumenta e voglio parlarvi dell’ultima uscita …sofferta, ma andiamo per ordine.

      Poco prima delle ferie era d’obbligo cercare una bella uscita planante all’Irom.
      Fatta questa premessa erano giorni che tenevo sott’occhio le previsioni di tutti i siti…ed ero giunto alla conclusione che venerdì dal primo pomeriggio sarebbe arrivato uno scirocchetto leggero leggero …di quelli che piacciono a me (perché l’ultima volta che l’avevo trovato avevo fatto l’uscita più bella fino ad oggi all’Irom: planate a go-go con la 7.8).
      Fatta quindi questa premessa mi ero portato la 7.8 (e solo quella vela ☹ ) ed alle 14:00 ero già pronto, ma arrivato il vento era sceso da 12 a 9 nodi ☹ …delusione, presenti c’erano Daniele e Giuliano…
      Daniele torna a lavorare mentre Giuliano mi fa compagnia per un po’ e poi torna a casa e io gli dico…resto qui fino alle 18:00 dovrebbe aumentare e fare qualcosa …almeno questo era il mio pensiero/speranza.

      A posteriori: da stupido non sono tornato a casa a prendere altre vele.

      Guardando quindi i grafici: alle 15:00 il vento c’era solo a Grado, alle 16:00 c’era a Grado e a Sottomarina, alle 17:00 è arrivato all’Irom improvviso ed inaspettato (ma sperato ☺ )…vedo la prima raffica da 20 nodi …dico bene, ma sarà la solita prima raffica forte e poi scende di qualche nodo …quindi la mia 7.8 mi sembrava ideale. Armo in fretta e furia ..l’attesa mi aveva reso impaziente e via in acqua da solo.
      Faccio il primo bordo e vedo che bolino troppo …si avete letto bene troppo, e non capisco perché (almeno non fino a quando non è poi arrivato Enrico che mi ha spiegato il perché)…il vento rispetto a prima era anche aumentato e la laguna diventava veramente mossa…come un bel Nord-Est forte.
      Provo a non allontanarmi tanto dalla riva (quando sono solo anche se ho sempre salvagente, fischietto, corda di riserva nel trapezio ..non mi sento di avventurarmi) e la vela mi cade in acqua; con quelle onde diventa impossibile per me provare una partenza dall’acqua e tirare su la vela 7.8 diventa veramente impegnativo (mi fa sprecare un sacco di energie)…ma riesco a tornare a riva..ovviamente sopravento di 30 metri..riprovo a fare altri due bordi ma ad ogni cambio la vela cade in acqua e la fatica inizia a farsi sentire…ed il vento aumenta ancora…mmm…ora da semplice voglia di non allontanarmi mi viene proprio voglia di stare a riva al sicuro… allora ritorno e completo il bordo da sopravento alla scaletta a piedi…contento di essere a terra ma incavolato per non aver avuto una vela più piccola.
      Nel frattempo vedo che era arrivata un’altra auto, forse la sveglia data in chat e gli anemometri che segnavano aveva attivato anche gli altri.
      Era Enrico che con le sue prime parole mi dice testualmente: “Andrea sei troppo sovrainvelato metti una 5.2” ..ed io ho risposto …”ho una 7.8 e qui non ne ho altre di vele, ho sbagliato tutto oggi”.
      Allora mi metto a terra e guardo Enrico che entra..e con la sua 5.3 vedo che vola letteralmente ..planata esagerata a metà del ponte con salti veri!!! Grande invidia per come sa andare e per la vela giusta.
      Nel frattempo Daniele ritorna e mi dice..bravo hai indovinato la previsione..ma purtroppo non ho la vela gli ho risposto o meglio ce l’ho a casa. Mi avrebbe prestato anche la sua 6.0 ma non avevo energie per tornare in acqua.

      Intanto Enrico fa altri due bordi e torna galvanizzato..”è quasi da 4.7” , in questo arriva anche Rix che chiede cosa armare…tra 4.7 e 5.2…diciamo prima 4.7 e poi 5.2 perché era leggermente calato.

      Quindi ripreso coraggio, mi avventuro in acqua con la 7.8…. si avete letto bene erano tutti con la 5.3 (Enrico), 5.7 (Daniele) , 5.3 (Rix) e io stavo in acqua con la 7.8 …allora provo a chiedere ad Enrico perché bolino troppo e mi dice chiudi la mano di bugna…. In realtà non capisco cosa mi dice ma faccio esattamente così e inizia una planatona spettacolare…era un mese che non facevo una planata.
      Dopo tutto quello che avevo aspettato in quel giorno …era una soddisfazione enorme, grazie a un po’ di testardaggine (nell’entrare con la 7.8) e agli incoraggiamenti di Enrico e Daniele….via di planata Full Power con una 7.8 e raffiche di oltre 23 nodi ☺ ☺ ☺ …se ci ripenso mi sa che non lo dovevo fare, ma va bene così!
      La planata era bella e controllata anche se avevo solo il piede anteriore, ho dovuto bloccarla dopo un po’ perché non volevo andare troppo distante dalla riva sapendo che la ripresa della vela dall’acqua mi avrebbe dato parecchi problemi a causa delle onde e della dimensione della vela. Quindi torno indietro al galleggio (e con la 7.8 e quel vento non era proprio semplice)..e arrivo alla scaletta. Pausa per ricaricarmi e di nuovo dentro ormai la planata mi aveva esaltato: planata nuovamente sia mure a dritta che a sinistra …spettacolo, e con gli altri che sentendo le mie urla di gioia mi incitavano… eh eh grazie mille!!! Con mure a dritta ho fatto un lascone spettacolare e da paura!!! Nel frattempo il vento era giunto al culmina raffiche da 25 nodi e oltre e vento medio a 18 circa.

      Poi ho fatto un altro paio di bordi e basta …le mie braccia chiedevano pietà.

      In sostanza l’uscita degli altri è stata iperplanante e divertente, per me planante a tratti ma comunque soddisfatto di quello che ho fatto, soprattutto del rientro in acqua sapendo di non avere la vela giusta.

      Un riassunto:
      Starboard 124, Oxygen 7.8
      Vento 18/26 Sud/Sud-ovest
      Sessione : 17:10 – 18:50
      Planate : poche ma buone e veloci
      Compagnia : spettacolare!

      Voto : 8.0