12882

#12882
livia
Partecipante
  • Disciplina preferita:

      Eddy, a prescindere da quello che ti dirà Guelfo, cui non sono assolutamente in grado di competere, ti dico quello che ho capito io che vale quello che vale … e cioè poco o niente.
      La mia impressione è che con i nostri venti, quando si parla di vele tra i cinque metri ed i 6,5, non cambia chissà che cosa… cioè si plana due minuti prima, o magari un pelo più veloce, ma più o meno siamo là.
      A suo tempo, qualcuno mi aveva fatto un discorso del tipo "se vuoi aumentare la misura della tua vela, o passi alle vele slalom oppure rimani a quella che sei e sii paziente ed esci per fare esercizi". Con questo consiglio ho imparato moltissime cose, senza nulla togliere alle vele slalom che, si dica quello che si vuole, sono spettacolari e sono un gran bel vedere.
      Akille planava con 10 nodi l'altra sera.
      Aggiungo e concludo, che molto, moltissimo dipende da quanto tempo puoi dedicare al windsurf, e cosa vuoi fare con il windsurf… perché la planata è l'essenza del windsurf, ma ci si diverte, e si impara moltissimo anche ai fini della planata, con il light wind. Questo il mio pensiero e la mia esperienza che spero di portare avanti quanto più a lungo possibile, e siccome in questo mondo è pieno di risposte, tutte giuste e tutte sbagliate, ti riporto ciò che Rix mi aveva detto tempo fa e che mi era piaciuto un sacco "nel windsurf, ha ragione solo chi si diverte"… con il tempo, ed i consigli giusti, capirai cosa vorrai. Intanto questa mattina, mi ha scritto il "mio" Michele dandomi delle indicazioni per il freestyle in light wind… ci si deve rimboccare le maniche, perché l'elicottero è quasi completo, nel light wind, ma ho perso la duck jibe per strada.