Menù Principale
Online
Ospiti: 5
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 507, Ultimo: DominicGalison
Compleanni oggi:
Un compleanno oggi, auguri!
drum2 (56)


Prossimi compleanni
21/02 avio (66)
22/02 JULIEN (49)
22/02 Gian Marco (29)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia
[20 Feb : 07:02]
Quando mangiare una pizza diventa un’occasione per parlare delle emozioni del Windsurf: dubbi, emozioni, ricordi. Grazie ad un amico e compagno di viaggio che ieri sera mi ha riportato in sud Africa. Cokerino, sei in un paradiso, ma ci sei mancato.
bullet doc
[18 Feb : 21:44]
Auguri Andrea buon compleanno
bullet Gigi crostatina
[18 Feb : 16:29]
Auguroni Andrea
bullet LUKE
[18 Feb : 15:57]
auguri Andrea
bullet nonno gianni
[18 Feb : 14:52]
Tanti auguri all'Andrea ciao
bullet COKERINO
[18 Feb : 10:58]
Saluti da HANOI Vietnam!lol
bullet Rix
[17 Feb : 17:36]
Domani da mezzogiorno in poi l'IROM darà spettacolo. E' ancora molto freddo quindi massima attenzione e muta grossa. Sarà prevalentemente da EST e bello forte... forse 4.1.. sicuramente da 4.7. Previsti 8° e acqua gelida. A domani!!
bullet Livia
[16 Feb : 07:08]
Il Windsurf è anche ascoltare un amico che è stato un viaggio e per il Windsurf ha visto posti nuovi, con acqua piatta e belle onde in lontananza. E tra poco toccherà a te Cokerino, non vedo l’ora di sentire i tuoi racconti.
bullet Livia
[13 Feb : 07:33]
Vedi link... Per tutti, per i piccini, per chi non conosce l’inglese, ma capisce gli sguardi. Windsurfing feeling a
bullet Gigi crostatina
[10 Feb : 10:13]
chi vuole aderire alla cena dovrebbe fare un post replay sul forum discussione "Adesione alla cena sociale numerandosi di seguito agli altri come ho fatto io inserendo chi si era iscritto in altri modi. Grazie !!

La Bora, una malattia?
La Bora, una malattia?

Dal sito dell'Università degli Studi di Milano: Biometeorologia della bora

La bora è un vento molto freddo che soffia relativamente secco in Valpadana e molto più umido sulle regioni adriatiche. Proviene da nord-est e cioè dalle gelide pianure dell’Europa orientale con raffiche anche superiori ai 100 km/h, in modo particolare durante la stagione invernale e agli inizi della primavera.
Reca con se freddo sul Nord Italia con annuvolamenti sparsi e nevicate anche abbondanti, sull’Emilia Romagna, le Marche e l’Abruzzo. che possono perdurare anche qualche giorno, in modo particolare se contemporaneamente si forma una zona di bassa pressione sul medio o basso Tirreno.

Disturbi causati dalla Bora

Sollecita molto i nervi, i tendini e i muscoli e pertanto colpisce con dolori nevralgici e mialgici tutti quei soggetti sofferenti di artropatie, in modo particolare gli anziani affetti da osteoartrosi diffusa.
Trattandosi di un vento freddo provoca vasocostrizione, per cui determina disturbi alla circolazione aggravando eventuali patologie cardiovascolari soprattutto nelle persone di oltre 60 anni afflitte da cardiopatie scompensate (coronaropatie).
Altra caratteristica della bora e di risvegliare le cefalee, specialmente quelle muscolo tensive, con aggravamenti che possono perdurare per molti giorni.

Prevenzione

La prevenzione della sintomatologia da Bora si attua prevalentemente con l’uso di qualche Fans, seppure in piccole dosi, per non alterare la mucosa gastrica o la funzionalità epatica.
Durante il vento di Bora è molto utile, specie durante i mesi invernali, usare indumenti pesanti, in modo particolare agli arti inferiori, per non causare pericolo di alterazioni circolatorie, dovute alla vasocostrizione, piuttosto più la temperatura è bassa.
Ancora proteggere sempre l’albero respiratorio cercando di respirare sempre attraverso il naso e non con la bocca. L’aria piuttosto fredda e secca della Bora deve prima passare sempre per il naso per essere riscaldata ed umidificata.
Se passa prima per la bocca giunge subito in faringe e laringe, come è ovvio, non riscaldata né umidificata e pertanto provoca noiose e prolungate infiammazioni che poi, se non curate a dovere, possono scendere in trachea, nei bronchi ed in qualche caso perfino nei polmoni.






Posted by Amministratore on Wednesday 09 January 2008 - 09:02:21 | Read/Post Comment: 0
Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
Intestazione




Data di pubblicazione: Non conosciuto(a)
Dettagli
EoloNordEst
News del 2018
LuMaMeGiVeSaDo
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728 
 
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf


Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.