Menù Principale
Online
Ospiti: 17
Utenti: 1, Rix
In questa pagina: 1
Totale: 511, Ultimo: mauroo
Compleanni oggi:
Nessun compleanno oggi

Prossimi compleanni
27/05 robi60 (58)
27/05 Cixi (45)
27/05 Mauric (54)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Rix
[26 May : 11:58]
http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13806.last In diretta dal Garda la prima tappa del campionato italiano FREESTYLE 2018 - Clicca sul link!!!
bullet ASD ZizzaStyle
[25 May : 20:01]
Eh servirebbero 30 nodi direi, spero di non aver preso una vela troppo grandicella...staremo a vedere.
bullet Gabri
[24 May : 23:14]
...se vi serve la mia 3 stecche....
bullet Livia
[24 May : 21:12]
He he he... in quanto a catapulte non sono seconda a nessuna.
bullet ASD ZizzaStyle
[24 May : 20:39]
ah allora la facciamo provare a Livia... ma forse l'ha già.....provata !
bullet Rix
[24 May : 16:24]
4 stecche... alla prima raffica catapulta assicurata!!!
bullet ASD ZizzaStyle
[24 May : 16:20]
A breve coriandoli, 5 stecche vele da slalom
bullet Rix
[24 May : 16:10]
La Wizard va bene da tendalino... La Freek pesa un chilo in meno ed è anche più grande... Severne davanti a tutti!!!
bullet ASD ZizzaStyle
[24 May : 15:59]
Credo che farà da tendalino ....
bullet Livia
[24 May : 14:16]
Sono pronta a scommetterci: non la userà mai! 😊😊😊😊

Forum
AVETE IL TRIM GIUSTO ?? tutto sulla regolazione di tavola e rig
DIEGOLLITO
Sat Jan 29 2011, 10:37AM


irrera
messaggi: 407
Registrato il: Fri Jun 16 2006, 06:08PM
{LOCATION}
Hai il trim giusto?


Il modo più rapido ed economico per migliorare le proprie prestazioni è sicuramente quello di dedicare qualche uscita in windsurf a regolare alla perfezione la propria attrezzatura. A questo proposito io cercherò di darvi alcuni consigli sul trimmaggio dell?attrezzatura, in modo che possiate ottenere da essa le massime prestazioni. Con le tavole e le vele dell?ultima generazione si sono ottenuti notevoli miglioramenti rispetto ai tempi passati, ma spesso non basta avere l?attrezzatura più costosa e più leggera?l?importante è saperla regolare in modo da ottenere il massimo dall?attrezzatura adeguandola al massimo al nostro stile ed alle nostre esigenze. Le tavole sono un prodotto industriale, identiche a migliaia per migliaia di surfisti completamente diversi fra loro e con esigenze e livelli di abilità differenti. Il mio scopo è quello di darvi suggerimenti su come personalizzare la vostra tavola per renderla diversa da tutte le altre ed adatta a voi stessi.


A BREVE ALTEZZA DEL BOMA:

DIEGOLLITO -
Vito
Sat Jan 29 2011, 10:57AM


vito64
messaggi: 434
Registrato il: Mon Aug 14 2006, 04:18PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #79
bravo diego...una cosa interessante per tutti e a tutti i livelli
Federico
Sat Jan 29 2011, 11:40AM


messaggi: 287
Registrato il: Tue Feb 02 2010, 02:59PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #399
"Il modo più rapido ed economico per migliorare le proprie prestazioni è sicuramente quello di dedicare qualche uscita in windsurf a regolare alla perfezione la propria attrezzatura" ...Hai visto che non sbaglio di tanto Vito?!?!
Vito
Sat Jan 29 2011, 12:31PM


vito64
messaggi: 434
Registrato il: Mon Aug 14 2006, 04:18PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #79
ha scritto qualche uscita e non tutte le uscite con regolazioni continue fatte in acqua....HA SCRITTO QUALCHEEEEEE
Federico
Sat Jan 29 2011, 12:40PM


messaggi: 287
Registrato il: Tue Feb 02 2010, 02:59PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #399
Teston le uniche regolazioni che faccio in acqua è quando mi si scioglie il nodo sulla cima di bugna!!!!
ASD ZizzaStyle
Sat Jan 29 2011, 03:05PM


nel vento il suono della poesia
messaggi: 2474
Registrato il: Thu Jun 22 2006, 09:43PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #47
Federico ha scritto ...

Teston le uniche regolazioni che faccio in acqua è quando mi si scioglie il nodo sulla cima di bugna!!!!


Fede è il nuovo profeta.....^__^

tuttvia tra computer e regolazioni...in acqua ci sta poco ^__*


P 7 !

Istruttore Wind Surf Sup
CSEN / Coni

ZizzaStyle....corsi Base A1 & A 2

****************************
DIEGOLLITO
Sat Jan 29 2011, 04:28PM


irrera
messaggi: 407
Registrato il: Fri Jun 16 2006, 06:08PM
{LOCATION}
RAGA HO APERTO QUESTO POST XK IL FORUM SIA UN PO' PIU' INTERESSANTE E NON SI LEGGANO PIU' BATTIBECCHI INUTILI QUINDI CERCATE DI RIMANERE IN ARGOMENTO LE POLEMICHE SPOSTATELE IN ALTRI LUOGHI GRAZIE

DIEGOLLITO -
ASD ZizzaStyle
Sat Jan 29 2011, 05:29PM


nel vento il suono della poesia
messaggi: 2474
Registrato il: Thu Jun 22 2006, 09:43PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #47
ah bè...certo ci dovevi avvertire prima...sull'inutili...dipende...

aspettiamo il tuo articolo per ...distruggerlo ^__*

o...farti i complimenti..^__^

P 7 !

Istruttore Wind Surf Sup
CSEN / Coni

ZizzaStyle....corsi Base A1 & A 2

****************************
ale57
Sat Jan 29 2011, 05:44PM

messaggi: 173
Registrato il: Wed Apr 25 2007, 08:23PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #138
a proposito di cambiare forum, Zizza domani se vedemo in pista?
DIEGOLLITO
Sun Jan 30 2011, 12:15AM


irrera
messaggi: 407
Registrato il: Fri Jun 16 2006, 06:08PM
{LOCATION}
ALTEZZA DEL BOMA:
Immaginate di surfare con una vela 6.5 mq, la vostra tavola freeride 2.70 con 4-5 beaufort. Improvvisamente il vento aumenta. La vostra vela e la vostra tavola, solo poco fa ancora perfette, diventano difficilmente controllabili. Adeguando il vostro trim a questa intensità di vento il vostro divertimento potrebbe continuare senza dover tornare a terra a cambiare vela. Abbassate l?altezza del boma di 2-3 cm: scoprirete subito quanto possa essere facile controllare la vela anche con vento più forte. Questo è anche uno dei motivi per cui tanti atleti professionisti possono usare vele grosse molto più a lungo. Tuttavia, se la pressione sul piede anteriore aumenta, può darsi che il piede d?albero o il boma sono montati rispettivamente troppo in avanti o troppo in basso. Inoltre, se il boma è montato troppo in basso, la tavola sembra notevolmente più lenta. Se, invece con la stessa tavola freeride 2.70 e la stessa 6.5 mq avete dei problemi di inizio planata quando il vento cala, può essere il caso di alzare il boma di qualche cm. L?altezza del boma dipende anche dalle condizioni del mare. Più piatto è mare e più alto si può montare il boma. Viceversa, quando cominciano ad esserci dei chop oppure si formano delle onde, per un maggior controllo il boma andrebbe montato più in basso. L?altezza del boma non si può fissare in un punto preciso, ma dovrebbe stare tra l?altezza delle spalle e della fronte. Provate a terra montando la vela sulla tavola (priva di pinna) ed avvicinando il rig a voi stessi. I tradizionali waverider, invece, montano il boma relativamente in alto, per poter surfare in onde grosse con più controllo. L?altezza del boma dipende anche dalla posizione del piede d?albero. Quest?ultimo se viene fissato relativamente avanti, il boma dovrebbe tendenzialmente essere montato più in alto. Con il piede d?albero più indietro, il boma va montato più in basso. Ovviamente nella realtà si tratta di spostamenti di pochi cm, ma che possono essere determinanti per il controllo dell?attrezzatura. La regola d?oro è che l?altezza del boma deve essere tale da permettervi di avere un assetto confortevole col quale riuscite ad essere voi a controllare tavola e vela e non viceversa.

PROSSIMA USCITA -- POSIZIONE DEL PIEDE D?ALBERO:

DIEGOLLITO -
Alf
Sun Jan 30 2011, 06:47PM

messaggi: 86
Registrato il: Wed Jun 14 2006, 01:50PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #37
Ottima l'iniziativa aperta da Diego : La "tecnica" un po' cambia con l'evoluzione dei materiali e qulche volta un ripasso (almeno per chi come me è rimasto fermo a 20 anni fa....) è sempre utile....Comunque è vero che per la fretta di scendere in acqua non si trimma attentamente l'attrzzatura....beh faro' dopo....intanto corro...male!!
E in ogni caso l'argomento puo' dare il destro a discussioni interessanti e "piu' serie"...

.......ASPETTO LA PROSSIMA LEZIONE....
Ciao a tutti
ASD ZizzaStyle
Sun Jan 30 2011, 10:49PM


nel vento il suono della poesia
messaggi: 2474
Registrato il: Thu Jun 22 2006, 09:43PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #47
OK...DIEGO.. ma non spieghi il motivo tecnico e le leggi fisiche che hanno portato a trovare il trucco di abbassare il boma...
ma servono almeno 6 cm..

sul dicorso tavola non son d'accordo, dato che l'assetto di planata deve restare stabile..secondo gli ultimi dettami..è solo la vela che deve poter disperdere la potenza in surplus...

e qui torniamo all'albero.....per me asse portante ...

i'm waiting for the next ^__^

P 7 !

Istruttore Wind Surf Sup
CSEN / Coni

ZizzaStyle....corsi Base A1 & A 2

****************************
LUKE
Mon Jan 31 2011, 09:15AM


messaggi: 1846
Registrato il: Mon Jun 19 2006, 08:43AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #41
...lascia che diego compia il suo bel post, senza troppe domande tecniche , mi sembri diventato un docente universitario!!!.....no te va mai ben nienteee!!!

ONE LIFE....ONE PASSION
DURI I BANCHI.......
SAN MARCO PER SEMPRE ........

...le passioni sono il motore di tutto, se non le coltiviamo e le lasciamo spegnere ci spegnamo anche noi. (paolo "matt" migliorini)
Claudio Grassi
Mon Jan 31 2011, 10:47AM


messaggi: 24
Registrato il: Mon Nov 08 2010, 04:58PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #686
Diegooooo, daiii scrivi qualcosa di tuo che ne sai e avanzi!!!

La posizione del piede d'albero la posto io.... )))

Copia e incolla da qui
http://members.fortunecity.it/costaovest/trim.html

POSIZIONE DEL PIEDE D?ALBERO:

Tanti windsurfisti hanno problemi nel trovare la posizione ideale del piede d?albero. La maggior parte di essi posiziona semplicemente il piede d?albero al centro col vento leggero e medio, e più indietro con vento forte. La posizione ideale però dipende da molti fattori: 1) Tipo, marca e grandezza della vela: si tratta di una vela wave oppure una vela race, e dove si trova il centro velico? Ad esempio le vele con la base più esposta vanno portate in una posizione più verticale di una vela con una base meno esposta e quindi è necessario tenere il piede d?albero più indietro, e un po? più avanzato con le vele aventi base meno esposta; 2) Peso del surfista: più è pesante il surfista è più ha bisogno di sfruttare il galleggiamento della tavola per mantenere la planata, e questo significa piede d?albero più avanti; 3) Posizione delle straps: per ogni surfista esiste una distanza ideale tra le straps e il piede d?albero, quindi, come spostate avanti o indietro le straps, dovreste anche spostare avanti o indietro il piede d?albero della medesima misura; 4) Condizioni di vento e mare: più le condizioni dono difficili per il controllo della tavola, e più avanti deve stare il piede d?albero. E? consigliabile segnarsi sulla scassa del piede d?albero i punti di riferimento per poter poi orientarsi meglio. Sulle ultime tavole wave e wave-slalom in combinazione con le vele wave dell?ultima generazione, si posiziona il piede d?albero a circa 125-140 cm misurati da poppa. Sulle nuove tavole racing, utilizzate con le ultime vele race, si posiziona il piede d?albero tra i 135 e i 145 cm misurati da poppa. Per le tavole wave, bisogna aggiungere qualche regola in più: se il piede d?albero viene posizionato leggermente in avanti, è più facile il controllo nei bottom turns e nei salti. Generalmente in onde grosse il piede d?albero viene posizionato in avanti: più alta è l?onda è più in avanti (nel raggio massimo di 3 cm) viene posizionato il piede d?albero. Se si posiziona il piede d?albero più indietro, si facilita l?esecuzione dei table top, perché la tavola gira meglio.

DIEGOLLITO
Mon Jan 31 2011, 08:21PM


irrera
messaggi: 407
Registrato il: Fri Jun 16 2006, 06:08PM
{LOCATION}
E stato svelato da Claudio tutto l'artocolo sulle regolazioni generali di vela e tavola peccato xk era mia intenzione tenere un po' di suspance e non postare tutto assieme lo scritto http://members.fortunecity.it/costaovest/trim.html che secondo me troppo pesante per leggere tutto assieme iniziero un altro post sulle manovre partendo dalle manovre piu' semplici alle piu' complicate cercando in rete e chi piu' ne ha piu' ne metta

DIEGOLLITO -
Vai a pagina  [1] 2  

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.