Menù Principale
Online
Ospiti: 9
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 518, Ultimo: STEFANO65
Compleanni oggi:
Nessun compleanno oggi

Prossimi compleanni
25/07 waverdilago (56)
28/07 nicgemello (66)
28/07 Esse (28)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia
[18 Jul : 21:36]
Ho un amico in cerca di un albero rdm 400 della North; se qualcuno ha qualcosa, vi metto in contatto.
bullet Livia
[16 Jul : 08:19]
😊 🤙 prego Gabri . Dalle sei e mezza alle sette e mezza in acqua oggi, due windsurfisti e due kiters, si planava bene ma alle sette e venti è diventato forte in un nano secondo mentre stavo strambando e sono stata scaraventata in acqua durante una strambata, bello scontro testa albero. Caschetto? Ah già in macchina. Serve tanto là.
bullet Gabri
[15 Jul : 22:33]
Bella foto, grazie Livia!
bullet Livia
[14 Jul : 23:05]
Esatto Gabri, è quello che avevo scritto anch’io. La famiglia è la stessa, uno degli obiettivi dei produttori è proprio quello che hai centrato: estendere la reputazione del nome dallo show al windsurf.
bullet Gabri
[14 Jul : 22:25]
Forse non la conoscete ma la Duitone è un'ottima marca di tavole da snow
bullet Livia
[14 Jul : 21:14]
He he he come stroncare un marchio sul nascere; quanto alle North, hai visto Zizza, sei un futurista.
bullet ASD ZizzaStyle
[14 Jul : 21:04]
La Du.cotone invece si , devo tinteggiare gli inter_ni
bullet ASD ZizzaStyle
[14 Jul : 21:01]
Le North non esistono per me, dal 2003

View all posts (10141)
Forum
SPIN-OUT
marcod
Tue Sep 16 2008, 09:15AM


messaggi: 67
Registrato il: Wed Sep 05 2007, 11:30AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #157
Non sapendo dove inserire una discussione che riguarda consigli e dritte che esperti come voi possono dare ai novellini come me (forse sarebbe il caso di aprire una sezione) la inserisco qui, perdonatemi.
Veniamo al mio problema: sia sabato che domenica ho sofferto di spin-out! Parlando con il Maci mi sono fatto spiegare come "recuperare" (tirare a se la tavola con la gamba poppiera, poggiare, ecc..) ma vorrei fare di più per evitarlo, quindi vorrei conoscere il perchè si entra in spin-out, la fisica del fenomeno e gli accorgimenti da tenere (non so, trim del rig, pinna più corta, ecc.).
Se non ricordo male avevate inserito un post, ma non lo trovo più.
marcod
Tue Sep 16 2008, 01:39PM


messaggi: 67
Registrato il: Wed Sep 05 2007, 11:30AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #157
Non ne vengo fuori! la maggior parte dei consigli che trovo su internet parlano di un'avanzamento del track (cosa impossibile in quanto domenica ero già tutto avanzato) o cazzare il carica-basso (idem con patate). In alternativa cambiare pinna con una di 3 o 4 cm più lunga...ma sul sito dei parassiti (tanto caro al nostro guru guelfin-zizza) in un'articolo sulle pinne, suggeriscono di mantenere un'equilibrio tra portanza deriva-pinna e portanza vela, cioè con vele piccole, pinne piccole. In conclusione prendo una pinna più piccola o più grande?
flavio
Tue Sep 16 2008, 01:44PM


flaser
messaggi: 526
Registrato il: Mon Jun 19 2006, 08:45AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #42
c'è un equilibrio determinato da una serie di elementi in campo.... dimensione tavola, poppa, pinna, vela e intensità del vento....
sarebbe determinante nel darti un consiglio che tu indicassi quale tavola e vela usavi, e la dimensione della pinna.


ciao

flavio
LUKE
Tue Sep 16 2008, 02:20PM


messaggi: 1846
Registrato il: Mon Jun 19 2006, 08:43AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #41
...ciao marcod , visto che l'hai postata sul forum la preparazione atletica ti rispondo in tale modo......ci sono parecchi modo che creano lo spin out, molti dei quali anche il trim appunto posizione cimette , baricentri , proporzione pinna superficie velica, ma quest'ultima viene quasi a svanire in quanto io uso la 5,9 e una pinna da 18,5 cm con il freestyle, e bolino perfettamente, plano subito , e manovre da sogno , qualche anno fa non avrei nemmeno osato di pensare di montare una 18,5 con una 6 metri, era una cosa assurda , ma come vedi le cose assurde certe volte si avverano, creano lo spin out molte volte anche piccole scalfitture sulla pinna , anzi molte volte sono quelle, quindi ti consiglio di carteggiare la tua pinna e renderla piu' fluida possibile nell'acqua , forse potresti risolvere il problema..........................MA VALE MOLTO ANCHE LA TUA SENSIBILITA' DI ANDATURA -POSTURA SULLA TAVOLA , E NO STA FRAKARRRRRRR MASSA CON IL PIEDE POSTERIORE CHE NO SERVE A NIENTE, DEVI ESSERE BILANCIATO FRA LE DUE STRAPS , GAMBE LEGGERMENTE PIEGATE , e scarica tutto il peso sulle cime del trapezio!!!!!!!!! che devono essere esattamente nel baricentro della vela!!!!

SECONDO ME E' UN PROBLEMA DI CIMETTE -POSIZIONE TRACK- ALTEZZA BOMA-LUNGHEZZA CIMETTE..................E SENSIBILITA DI CONDUZIONE!!!

ATTENDIAMO TUE INFO SU PINNA USATA MODELLO LUNGHEZZA, E VELA MODELLO LUNGHEZZA. TAVOLA MODELLO LUNGHEZZA VOLUME.

ALOHA LUKE

ONE LIFE....ONE PASSION
DURI I BANCHI.......
SAN MARCO PER SEMPRE ........

...le passioni sono il motore di tutto, se non le coltiviamo e le lasciamo spegnere ci spegnamo anche noi. (paolo "matt" migliorini)
marcod
Tue Sep 16 2008, 02:59PM


messaggi: 67
Registrato il: Wed Sep 05 2007, 11:30AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #157
allora ho una bic techno-e medium 263x63 per 112l; domenica montavo una brigdman 5.3 virus albero e boma come indicato dalla casa; la pinna era una 32 (non ne sono sicuro, dopo controllo) modello direi da freeride visto che la corda è abbastanza corta; cimette da 26"; per le gambe mi hanno sempre detto di tenere quella anteriore distesa, ora proverò a tenerla un pò flessa; stasera mi fermo a prendere la carta per sistemare la pinna: ho notato che qualche scalfittura l'ha presa; per trovare il baricentro con le cimette, la vela deve stare in equlibrio senza tenerla con le mani (a terra naturalmente) giusto? il boma lo posiziono all'atezza spalle con vela piccola (quindi vento sostenuto) e leggermente più basso con vele da 6.4 o 7.0 e vento leggero.
approposito: GRAZIE!!!
flavio
Tue Sep 16 2008, 04:42PM


flaser
messaggi: 526
Registrato il: Mon Jun 19 2006, 08:45AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #42
secondo me il boma basso, il track troppo avanti e forse la vela troppo cazzata ti fa caricare il piede dietro. alza il boma, in piedi sulla tavola portalo ad altezza mento, con vento leggero anche un po di più, arretra di un paio di cm il piede d'albero e verifica se la vela è armata correttamente. ciao

flavio
marcod
Tue Sep 16 2008, 05:17PM


messaggi: 67
Registrato il: Wed Sep 05 2007, 11:30AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #157
la vela secondo me era ok, però controllero meglio. la prossima volta (magari venerdì...) farò delle prove, cominciando dal track, poi il boma. nel frattempo carteggio la pinna.
elio
Tue Sep 16 2008, 09:50PM


elio
messaggi: 605
Registrato il: Sun Aug 13 2006, 07:00PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #77
ciao marco
la pinna è quella di serie
io la usavo con la 5.5 , la 6.5 e la 7.7
anche io le prime volte andavo ogni tanto in spin-out
ma con il passare del tempo non è capitato più
secondo me quando sei un pò "impiccato "
spingi troppo sul bordo,
quindi ... vela più piccola e.....pazienza
ciao


elio
marcod
Wed Sep 17 2008, 09:05AM


messaggi: 67
Registrato il: Wed Sep 05 2007, 11:30AM
{LOCATION}
Utenti Registrati #157
ciao elio!!!!!!!!!!!!! allora è una 34. leggendo tutte le risposte è chiaro che ero "impiccato", la prossima uscita cambio regolazione seguendo le indicazioni di flavio e luke.
ola e grazie a tutti per le dritte!
p.s. però una pinnetta più piccola in caso di bora...quasi quasi...visto che posso montare quelle della decathlon che costano relativamente poco...una 30...vediamo
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.