Menù Principale
Online
Ospiti: 7
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 501, Ultimo: Maurizio
Compleanni oggi:
Un compleanno oggi, auguri!
paolo (61)


Prossimi compleanni
27/04 Giovanni (50)
27/04 pasca (61)
27/04 Surf (34)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia windsurf
[24 Apr : 09:34]
Il tuo allert sarà d’aiuto a molti Andrea, hang loose.
bullet andreaa
[23 Apr : 23:30]
@tutti...occhio che per domenica mattina prevedono vento all'Irom ...ma con tante secchiate d'acqua dal cielo. Avvisati!
bullet Livia windsurf
[23 Apr : 21:36]
Andrea, figurati, sono a Fuerteventura, sarebbe stato difficile arrivare. Ripeto, probabilmente sbaglio io, a suo tempo scrivevo sempre quando c’era vento, specie quando capitava che gli anemometri non funzionassero, pur sapendo che la maggior parte delle persone era perfettamente in grado di capire le previsioni ecc. Peccati di gioventù. La mia non era né una critica, né tantomeno un “ma non mi avete chiamato” , oramai sono autonoma come tutti. Scrivere comunque su un sito di windsurf che c’è vento, comunque per avvisare, è una mia idea di windsurf e sport che probabilmente non è quella corretta. Nada mas.
bullet andreaa
[23 Apr : 21:01]
Ciao Livia, scusa se non ti abbiamo avvisato... era previsto, ho avvisato Nonno Gianni (che ha passato), presenti: Doc, Rix, Enrico, Andrea (Cokerino), Andrea (io), Roby, Maci, Zizza, il presidente (che non è sceso in acqua) ... fatte due o tre ore molto forti (poi io ho abbandonato e sono andato via che c'era ancora molto vento..ma tantissima acqua). X tutti per l'Irom date sempre un'occhiata all'anemometro del Polo Nautico o se proprio non funziona anche quello date un'occhiata a windfinder (Venezia-Tessera) ...quello funziona sempre!
bullet Livia windsurf
[23 Apr : 16:47]
Bravo Guelfo, mi chiedo però se non avrebbe avuto più senso nello spirito di condivisione di uno sport che dovrebbe appartenere ad ogni disciplina, se, con un grafico non funzionante, non sarebbe stato più sportivo scrivere prima che c’era vento. Sicuramente sbaglio, e magari c’era tutto l’awiv all’Irom, ma ...
bullet Zizza G..
[23 Apr : 15:07]
Irom sotto un quasi nubifragio con la 4,5 a raffiche anche piena ! tolgiamo la ruggine saluti a tutti!lol
bullet Zizza G..
[22 Apr : 13:12]
passate tutti un'ottima pasquetta! sono in ritardo sob
bullet AK
[21 Apr : 15:14]
Auguroni di Buona Pasqua a tutti!!!
bullet Gigi crostatina
[21 Apr : 08:20]
Buona Pasqua a tutti

View all posts (10775)
Forum
Conche 18/01/19
phil
Sat Jan 19 2019, 10:20AM

messaggi: 141
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Dopo un lungo periodo di astinenza, e tante vane attese in Sacca, sembra finalmente arrivare la tanto aspettata bora, però si pone subito evidente il fatto che bisogna prenderla dove arriva...
l'ipotesi Canarin è subito scartata per via della marea bassissima nelle ore centrali che avrebbe comunque impedito di surfare anche con pinna piccola, ma soprattutto man mano che si avvicinava venerdì si capiva che più a sud dalle nostre parti non sarebbe entrata, ma al massimo si sarebbe fermata a Sottomarina.
Scartata l'ipotesi Sottomarina per via delle mie capacità non idonee allo spot, rimaneva Conche come scelta definitiva.
A Conche ci ero stato solo una volta un anno e più fa dove mezza Italia del nord si era precipitata lì in una domenica di fine ottobre ad attendere un sud/ovest tanto atteso quanto mai arrivato, e in quell'occasione feci solo qualche bordo in light wind, per cui non conservavo un ricordo particolare di quello spot.
Nonostante tutto ne ho sempre sentito parlare un gran bene per tanti motivi che poi sono quelli che mi hanno spinto ieri ad entrare in acqua lì.
Innanzitutto il fondale, che già è basso di suo ma ieri che era bassa marea era bassissimo anche molto distante da riva, tuttavia la mia pinna da 42 cm, a parte vicino a riva, non toccava per cui non ho avuto problemi.
Poi, sarà la mia inesperienza, ma per me è impagabile uno spot in cui l'entrata in acqua è comodissima, per me è un valore aggiunto non da poco, la stessa cosa la apprezzo per esempio al Morto, si ha quella sensazione che il mare o il lago sembra ti "invitino" ad entrare in acqua, inoltre è ovvio che anche nel rientro avere spazio aperto è utilissimo in caso di difficoltà.
In acqua eravamo in 4 windsurf mentre i kite di più, circa 5/6.
Bene, parliamo del vento, un buon vento sostenuto, pieno, eravamo intorno ai 20 nodi e qualche raffica sui 25, questo l'ho poi letto dai grafici una volta arrivato a casa, tuttavia, per me, era vento da vela 4,7 non di più, poi chi è più bravo poteva osare qualche misura in più.
La mia vecchia Arrow che spero di "pensionare" presto ha fatto il suo, il resto ce l'ho messo io, facendo continui bordi in planata avanti e indietro.
Quando tornavo indietro qualche volta mi fermavo, riposavo un attimo e poi ripartivo, questo mi ha permesso di affinare la partenza dalla spiaggia, ieri per la prima volta mi è venuta naturale, le altre volte quando la facevo notavo che eseguivo sempre dei movimenti "meccanici", ieri invece per la prima volta ho sentito ciò che volevo sentire, ossia il vento che "lavorava" per me e mi tirava su sulla tavola.
Una gran nota positiva dell'uscita di ieri è stata la nuova muta, una Vissla da 5/4 mm con zip davanti e cappuccio integrato, sotto ci ho messo comunque una maglia termica, e il "valore aggiunto" a tutto ciò, su consiglio di Ricky, è stato quello di mettere dei calzini di spugna e poi sopra i miei calzari da 5 mm, per la prima volta ho sentito i piedi caldi per tutta la session. Ho indossato poi anche guanti a palmo aperto.
Ebbene, si sa che l'acqua di Conche è piuttosto gelida, sono pure caduto in acqua qualche volta, eppure rimanevo caldissimo all'interno, addirittura ero sudato quando alla fine mi sono tolto la muta.
Il mio cervello aveva ancora in mente tutte le uscite dello scorso anno in dicembre/gennaio/febbraio e con la muta da 5/4 mm ma con zip posteriore lo ricordo ancora il freddo che pativo quando cadevo in acqua, per cui davvero ieri è stata una scoperta sensazionale il non patire freddo, questo mi ha permesso di stare in acqua almeno un paio d'ore circa, sono poi uscito quando la stanchezza ha preso il sopravvento.
Sono davvero felice della mia uscita di ieri, era passato tanto tempo dall'ultima volta, era il periodo di Ognissanti (con 30 nodi e tante botte prese) e sinceramente ieri prima di entrare in acqua ero un pò teso, è andata comunque bene, mi sono sentito in buona confidenza con l'attrezzatura nonostante il vento sostenuto.
Che dire, profilo basso e si va avanti...
Livia windsurf
Sat Jan 19 2019, 03:36PM


messaggi: 820
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Molto bella l’indic “dell’invito ad entrare” in acqua , calza a pennello.
Felice per la tua nuova muta, ti permetterà di intensificare le stagioni autunnali ed invernali.
Non ho capito cosa sia i calzini di spugna; pubblichi una foto?

Livia,
windsurf smile
phil
Sat Jan 19 2019, 03:42PM

messaggi: 141
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Anche senza foto Livia, molto semplicemente, indossare ai piedi un paio di calze/calzini/calzettoni di spugna tipo quelli che si usano quando mettiamo le scarpe da tennis, e poi infilare i calzari
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.