Menù Principale
Online
Ospiti: 14
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 500, Ultimo: Nicolasspinosa
Compleanni oggi:
Tutti i compleanni di oggi, auguri!
flavio (58)
PatrickRichard (32)
TysonConrad (37)
JONESTHOMAS (33)


Prossimi compleanni
17/11 jackHwndwob (32)
18/11 giulia93 (5)
18/11 AndreCarter (33)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia
[15 Nov : 14:16]
Ciao Gigi, grazie. Il mio “inchiostro” c’è su molti articoli di quest’anno. La collaborazione è nata dopo la cotraduzione del Tricktionary, mi occupo della traduzione degli articoli. Si tratta di una collaborazione “no profit” per aiutare il mondo del windsurf anche da questo lato.
bullet Gigi crostatina
[15 Nov : 11:40]
Complimenti Livia non sapevo che tu fossi collaboratrice di 4 Windsurf, non vedo l'ora di leggerlo per vedere a cosa si riferisce il tuo contributo.
bullet phil
[14 Nov : 23:08]
Grande Livia!! 💪
bullet Livia
[14 Nov : 16:05]
Felicità!!!!!! Bello ricevere una telefonata che dice “sta venendo un bellissimo numero di 4windsurf ed è merito del tuo contributo”!!! Entro venerdì si completa tutto, poi va in stampa. Viva (al congiuntivo) il windsurf !🤙🤙🤙🤙😊😊😊😊🤙🤙🤙🤙🤙
bullet Livia
[14 Nov : 14:57]
In arrivo a quanto pare un fine settimana da vento e grappa!
bullet andreaa
[12 Nov : 21:11]
Brava Gabri e altri.... Occhio a tutti io controllerei verso fine settimana cosa mettono per l'Irom perchè potrebbe essere che faccia qualcosa di bello e forse col sole!!!
bullet Gabri
[12 Nov : 19:34]
Diciamo che dava una sensazione molto particolare....un misto tra affascinante ed "inquietante"!!
bullet phil
[12 Nov : 10:51]
Grande Gabri ! Il Cruz rimane davvero l'ancora di salvezza di questi tempi !
bullet Gabri
[12 Nov : 08:44]
E chi l'avrebbe mai detto.... Cruz autunnale at work 💚 http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?14014.last
bullet Livia
[11 Nov : 08:01]
Tanti auguri Luke!!!

View all posts (10517)
Forum
Canarin 01/11/18
phil
Thu Nov 01 2018, 06:23PM

messaggi: 130
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Gli anemometri, dopo la grande abbuffata di vento del week end scorso chiamavano ancora vento per oggi, ma quello che sembrava qualcosa che arrivava massimo ai 20 nodi, col passare dei giorni, stranamente visto l'andazzo di quest'anno, si rilevava una giornata in cui Eolo avrebbe mostrato i muscoli...e li han mostrati per davvero!
E' festa, ma io lavoro comunque, però organizzandomi ho deciso di prendermi la mattinata e di lavorare al pomeriggio perchè le previsioni davano più per il mattino...scelta azzeccata, anche troppo direi!
Viste le condizioni opto per la Sacca del Canarin, dove mi sento più sicuro per tutto, ossia entrata in acqua agevolissima e fondale relativamente basso in cui si tocca quasi dappertutto, certo, con vento che spinge forte ed evita alla Sacca di svuotarsi e marea alta non si può pretendere di toccare dappertutto, però se non ci si spinge troppo al largo si ha gran parte dello specchio d'acqua in cui si tocca...e non è poco, specie per i neofiti.
Arrivato alle 10 per circa un minuto ho fatto a tempo a pensare: se resta così monto la 7, ma neanche il tempo di aprire il furgone ed ecco entrare la "botta", e di colpo la scelta cade scontata sulla 4,7 , che è la mia vela più piccola.
In acqua due surfer già, molto bravi, escono a cambiare vela e a montarne una più piccola, optando per una 4 .
Io entro in acqua pensando che se ho resistito abbastanza discretamente domenica scorsa, oggi che le condizioni sono molto simili, non può che andare meglio.
Beh, diciamo che il mio ottimismo è stato d'aiuto , mi sono sentito un pò più padrone della situazione, anche se per evitare di cacciarmi nei guai ho evitato bordi lunghi, dato poi che ad ogni virata corrispondeva quasi sempre una caduta, però, c'è da dire che ero notevolmente sovrainvelato, per cui era quasi scontato ciò.
Tuttavia qualche planata decente sono riuscito a farla, piedi nelle straps, ben appoggiati sul trapezio, tenere la vela chiusa e andare... idem qualche bella catapulta.
A proposito di catapulte, visto che domenica scorsa ho fatto ancora danni in punta, questa volta il mio amico Sandro, oltre a stuccarla mi ha creato "artigianalmente" un noise protector, usando la gomma copri tubi e scotch americano, il tutto brutto da vedere, ma sicuramente efficace (e comunque, cosa importante, leggero come peso).
Sono stato in acqua un'ora piena, poi sono salito a rifiatare, sono risceso ma poi, complice la stanchezza e il vento che non mollava la presa, sono venuto su prima di farmi pure male.
Ho visto i grafici ed eravamo nella mattinata sui 30 nodi di media, poi ho visto che il pomeriggio è andato in calare, ma purtroppo il mio tempo era finito.
Che dire, qualche botta ad anca e gomito l'ho presa, l'ematoma nero c'è, però tutto ampiamente sopportabile, e oggi, come mi ha detto Damiano (molto bravo in acqua) che ho piacevolmente conosciuto mentre disarmavamo assieme, l'uscita in queste condizioni vale tantissimo rispetto ad uscite, pur con buon vento, in cui si ha più controllo della situazione e apparente divertimento.
Per cui, se oggi mi fossi preso il pomeriggio libero al posto della mattina avrei di certo planato "easy" con la velona, ma stamattina, pur arrancando, quello che ho fatto vale "doppio".



Zizza G..
Thu Nov 01 2018, 07:26PM


nel vento il suono della poesia
messaggi: 2484
Registrato il: Thu Jun 22 2006, 09:43PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #47
Complimenti per la scelta azzeccata Phil!
Tutto vero quello che scrivi, alla sacca del canarin non avevo pensato, diciamo che l'irom oggi ha un po' fatto soffrire, la domanda è, lì c'era chop? Dalla foto sembra di si ..speriamo di vederci in acqua 😊

P 7 !

Istruttore Wind Surf Sup
CSEN / Coni

ZizzaStyle....Corsi Base

****************************
phil
Thu Nov 01 2018, 07:48PM

messaggi: 130
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Grazie Guelfo! dunque, diciamo che proprio piatto non era, però era un chop tutto sommato abbastanza contenuto, direi che con tutto il vento che c'era quello del chop per me era il fastidio minore, o comunque diciamo che, viste le condizioni, il "choppetto" che c'era era inevitabile. Gli altri due surfer ho visto che comunque facevano freestyle per cui diciamo che le condizioni per fare manovre c'erano.
Ho scoperto comunque che si può correre lì anche con il sud-ovest (side off) e allora si che le condizioni rimangono di acqua piattissima, un pò come quello che succede in Sacca di Scardovari quando si corre con la bora.
A presto in acqua Guelfo !
andreaa
Thu Nov 01 2018, 08:41PM


messaggi: 314
Registrato il: Fri Jul 29 2016, 11:02PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6802
Grande Phil, io oggi sono rimasto fermo ai box... giusto per sapere...visto che non sono mai andato in Sacca al Canarin ...con che pinna sei uscito? Secondo te si può uscire con una pinna grande tipo 40-44 cm ?

Quindi per riassumere in questa Sacca del Canarin si può andare con tutti i venti o con qualche vento non è da andare?

Se ho capito bene l'acqua è quasi piatta e non ci sono reti di pescatori o cose simili, giusto?


Grazie mille e continua così... bisognerà che una volta pirma o poi ci si trova in acqua!!!

Buon vento
Andrea.
Livia
Thu Nov 01 2018, 09:44PM


messaggi: 776
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Phil, che dire, sempre bello leggere i tuoi reports!
A breve, uscirai in condizioni impegnative come queste e gli ematomi saranno un ricordo.
Stavo pensando in questi giorni le stesse cose che hai riportato nel tuo report: le uscite in condizioni difficili, anche se non ci fanno divertire come vorremmo, anche se sembra che facciamo poco, in realtà ci arricchiscono molto e ci fanno progredire; i risultati si vedono poi all'uscita successiva. Il principio è sempre quello, in acqua sempre con qualunque vento: bravo, bravo, bravo.


Livia,
windsurf smile
phil
Thu Nov 01 2018, 10:55PM

messaggi: 130
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Andrea per il Canarin occorre innanzitutto verificare la marea, fa fede ovviamente il bollettino maree di Venezia, se è almeno 20 cm si può andare , se è al di sotto no.
Discorso pinne: io solitamente al Canarin monto la pinna da 25 cm ma in condizioni tipo quelle di domenica e di oggi sono sceso con la pinna di "serie" da 42 cm per due motivi, il primo perché c'era la marea veramente molto alta, il secondo perché con vento così sostenuto di scirocco la Sacca del Canarin non riesce a "svuotarsi" in mare.
Per i venti di solito è consigliato con bora e levante ma proprio in questi giorni ho scoperto (su consiglio dei più grandi) che si può correre anche col sud/est e sud/ovest, anche se da noi con questi ultimi venti la maggioranza (io compreso) va a correre nella vicina Sacca di Scardovari che dà la possibilità di fare bordi molto più lunghi.
Non ci sono problemi di pescatori e reti, giusto qualche palo piantato ma visibile, però mi aggancio al discorso di cui sopra ossia che il "punto debole" rispetto per esempio alla Sacca Scardovari è che non permette bordi lunghissimi.
Dopodiché tutto è relativo, per chi deve imparare il bordo "infinito" non è basilare, però vuoi mettere il fatto di poter entrare comodamente in acqua senza ingombri particolari e avere uno specchio d'acqua che in caso di difficoltà ti consenta di tornare a casa a piedi?
Per cui lo consiglio a tutti i freestyler o surfer in evoluzione, forse solo lo slalomaro più incallito può non trovare grande appagamento.
Se poi si digita in internet "wisuki canarin" si avranno le previsioni di vento riferite proprio allo spot del Canarin, di solito è davvero molto attendibile.
phil
Thu Nov 01 2018, 10:57PM

messaggi: 130
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
....e spero anch'io Andrea di rivederci in acqua e fare dei bei bordi insieme 😄

Livia grazie ancora dei tuoi incoraggiamenti 😊
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.