Menù Principale
Online
Ospiti: 9
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 501, Ultimo: Maurizio
Compleanni oggi:
Un compleanno oggi, auguri!
paolo (61)


Prossimi compleanni
27/04 Giovanni (50)
27/04 pasca (61)
27/04 Surf (34)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia windsurf
[24 Apr : 09:34]
Il tuo allert sarà d’aiuto a molti Andrea, hang loose.
bullet andreaa
[23 Apr : 23:30]
@tutti...occhio che per domenica mattina prevedono vento all'Irom ...ma con tante secchiate d'acqua dal cielo. Avvisati!
bullet Livia windsurf
[23 Apr : 21:36]
Andrea, figurati, sono a Fuerteventura, sarebbe stato difficile arrivare. Ripeto, probabilmente sbaglio io, a suo tempo scrivevo sempre quando c’era vento, specie quando capitava che gli anemometri non funzionassero, pur sapendo che la maggior parte delle persone era perfettamente in grado di capire le previsioni ecc. Peccati di gioventù. La mia non era né una critica, né tantomeno un “ma non mi avete chiamato” , oramai sono autonoma come tutti. Scrivere comunque su un sito di windsurf che c’è vento, comunque per avvisare, è una mia idea di windsurf e sport che probabilmente non è quella corretta. Nada mas.
bullet andreaa
[23 Apr : 21:01]
Ciao Livia, scusa se non ti abbiamo avvisato... era previsto, ho avvisato Nonno Gianni (che ha passato), presenti: Doc, Rix, Enrico, Andrea (Cokerino), Andrea (io), Roby, Maci, Zizza, il presidente (che non è sceso in acqua) ... fatte due o tre ore molto forti (poi io ho abbandonato e sono andato via che c'era ancora molto vento..ma tantissima acqua). X tutti per l'Irom date sempre un'occhiata all'anemometro del Polo Nautico o se proprio non funziona anche quello date un'occhiata a windfinder (Venezia-Tessera) ...quello funziona sempre!
bullet Livia windsurf
[23 Apr : 16:47]
Bravo Guelfo, mi chiedo però se non avrebbe avuto più senso nello spirito di condivisione di uno sport che dovrebbe appartenere ad ogni disciplina, se, con un grafico non funzionante, non sarebbe stato più sportivo scrivere prima che c’era vento. Sicuramente sbaglio, e magari c’era tutto l’awiv all’Irom, ma ...
bullet Zizza G..
[23 Apr : 15:07]
Irom sotto un quasi nubifragio con la 4,5 a raffiche anche piena ! tolgiamo la ruggine saluti a tutti!lol
bullet Zizza G..
[22 Apr : 13:12]
passate tutti un'ottima pasquetta! sono in ritardo sob
bullet AK
[21 Apr : 15:14]
Auguroni di Buona Pasqua a tutti!!!
bullet Gigi crostatina
[21 Apr : 08:20]
Buona Pasqua a tutti

View all posts (10775)
Forum
Carro, Francia, 14.10.18
Livia windsurf
Mon Oct 15 2018, 11:50AM


messaggi: 820
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Ho sempre pensato che viaggiare sia uno degli investimenti migliori che si possano fare nella vita, quindi, nonostante la disapprovazione di alcuni amici e conoscenti ("troppi kiilometri troppe ore", "fa vento ai laghi", " non sei mai stata a Hyeres e Cannes, ti butti subito a Carro? è pericoloso"), sono partita domenica mattina, approfittando dell'ospitalità di un amico esperto ed appassionato windsurfer, alla volta di Carro, piccolo porto poco dopo Marsiglia. Un bel viaggio in macchina, parlando di windsurf, confrontandoci su come bisognerebbe presentare e descrivere l'attrezzatura in modo più completo ed accattivante ed in un "battibaleno" eccoci a Carro.
Lo spot è considerato uno spot wave per riders esperti, con fondale roccioso, come spesso sono gli spot wave, con onde che possono arrivare anche ai cinque metri, funziona bene con il sud est; uno degli elementi di cui più bisogna tener conto è la corrente che porta decisamente a scarrocciare in maniera netta, per il resto non credo ci siano altri fattori particolari da sottolineare,al di là delle ordinarie accortezze che bisogna avere in uno spot wave.
Per quel che riguarda l'uscita di ieri, sono stata fortunata perché ho conosciuto questo spot, di cui sentivo parlare da qualche mese, in una condizione ottimale: vento costante side- side on, con onde su un metro e mezzo (low profile), superate sempre senza problemi. Onde particolari, perché sopravento erano buone per saltarle, sottovento erano idonee per essere surfate, anche se erano corte, quindi credo che i riders più esperti avrebbero potuto sperare di meglio da quest'ultimo aspetto. Per il mio livello era top. Acqua calda, blu intensa, tante persone sorridenti, moltissime ragazze e molto brave, anzi non ho mai visto uno spot così omogeneo per quanto riguarda la presenza di uomini e donne, qualche giovanissimo con vele 2,8.
Per quanto riguarda la mia uscita, è andata bene, molti sorrisi in acqua, vela 4,2 ed 84 litri, strambate, chiuse solo due, c'è stato solo un unico problema, che qualcuno aveva preannunciato durante il viaggio. Avendo mangiato poco, diciamo la verità, avendo saltato la cena e con un cappuccino e brioche prima dell'alba, a metà uscita sono stata male, male davvero; calo di zuccheri, tremori, nausea molto forte e tutto questo all'improvviso ed al largo, non è stato un bel momento, ma mi sono fatta forza e sono riuscita a rientrare, andare in macchina, mangiare un po' di frutta secca e riprendermi psico fisicamente. è stata una leggerezza mia, qualcuno aveva detto che non potevo affrontare un'uscita wave a stomaco vuoto ed in effetti le conseguenza si sono viste, ma è bastato un quarto d'ora per recuperare le energie e rientrare in acqua. Già pronta la scorta di cioccolata, miele, frutta secca per la prossima uscita, in mare bisogna aiutarsi da sole e non andare in cerca di guai, lezione imparata.
Ho terminato la mia uscita con una bella strambata, volevo tenermi quel ricordo, e restare un po' a riva a guardare i più bravi, le ragazze, ed Andrea Franchini che emergeva davanti a tutti. Livelli irraggiungibili, ma è sempre utile guardare i più bravi ed i campioni.
Una volta disarmato tutto, c'è stato un giretto nel negozio di windsurf presente sullo spot e poi di nuovo a casa, contenti e carichi, fino ad una certa ora. Un pensiero costante ad una Maga che, da brava Maga aveva intuito qualcosa, e mi aveva scritto alla mattina presto ed un grazie ad una persona di rango reale che mi aveva detto "ma sei stata in Sud Africa, ce la farai anche a Carro", le sfide, le critiche, sono qualcosa che ti fanno crescere, se non ti abbattono, ma come si potrebbe fare senza le persone che ti aiutano a credere in te.
webcam: https://stream.webcams.travel/1439681130


















Livia,
windsurf smile
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.