Menù Principale
Online
Ospiti: 12
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 500, Ultimo: Nicolasspinosa
Compleanni oggi:
Tutti i compleanni di oggi, auguri!
Nic (45)
DelorisMarkuson (34)


Prossimi compleanni
11/12 capiulvelie (32)
11/12 Giorgia (23)
11/12 JonesIrene (32)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet chicopicchi
[28 Nov : 18:56]
Grazie Tante
bullet Livia
[28 Nov : 14:07]
Mi aggrego agli auguri 🤙
bullet nonno gianni
[28 Nov : 12:11]
Tanti auguri al nostro presidente ciao
bullet Gabri
[26 Nov : 12:34]
Soprattutto per le mute in bi foderato non è tanto il collo quanto le spalle. Soprattutto se si sppendono bagnate: il peso le smaglia nel vero senso della parola.....muta a rete!
bullet Rix
[26 Nov : 08:20]
Le ho sempre tenute sull'appendino... adesso capisco perché mi entra acqua dal collo
bullet phil
[25 Nov : 15:08]
👍 Andrea!
bullet andreaa
[25 Nov : 14:46]
@Phil ..io li ho messi con gli attaccapanni e non ho mai avuto problemi... alcune mute le ho da 4 anni... usa un appendino con "saplle parghe" così il peso si distribuisce... ma se Gabriella dice che è meglio tenerle "a metà" ascoltala. Io con l'appendino siccome l'armadio non è troppo alto metto le gambe ripiegate su se stesso.
bullet phil
[25 Nov : 10:10]
Eh si Gabri...lavorando nel settore abbigliamento è un po' una mia "deformazione professionale" 😂 comunque farò così come hai detto, usero' gli appennini da pantalone 😉
bullet Gabri
[25 Nov : 08:58]
Bhe, se l'appendino è un tuo "must" è semplice! Ne usi uno da "completo" e metti la muta sul traverso per i pantaloni! Ed è fatta 😆😂
bullet phil
[25 Nov : 08:26]
Effettivamente vedere le proprie mute appese sull'appendino come un vestito fa più "figo" però non è il caso di guardare la forma ma la sostanza

View all posts (10570)
Forum
Città del capo... arrivo...
Livia
Sun Dec 31 2017, 12:04PM


messaggi: 784
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Pronta, spero, partenza e via... imparerò molto, distruggerò molto di più,ma si va carica e serena.
Fino a poche ore fa mi stavo chiedendo, "ma cosa ti è venuto in mente?".... ritmi di vita negli ultimi giorni esagerati, senza farsi mancare nulla (lavoro, d'obbligo, amici, fuori pista con lo snowboard).... obiettivo, fare tutto; organizzare presente e futuro nell' ambito lavorativo in modo da non tornare con un carico di lavoro accumulato, non farmi vedere nervosa dai miei affetti (la scelta di partire è stata mia) e non rinunciare ai fuori pista di questi giorni con lo snowboard: a proposito, con le ultime uscite ho imparato alcune cose da applicare al windsurf: arrivano primi accenni di 180 ed un miglioramento nella tecnica da fuori pista che non è più "vado, attenti a me perché non so cosa sto facendo".
Ma non devo divagare... la vita è adesso ed adesso sto partendo per quest' avventura e sorriso pensando a quando Enrico mi ha detto "ma sei iperattiva".
Certo che l'atmosfera è comprensibilmente tesa negli aereoporti, tra soldati, mitra e controlli a chiunque abbia la pelle scura, ma vedere i giovani che guardano le sacche incuriositi e con uno sguardo sorridente..... conferma che vince sempre l'entusiasmo e che il mondo è dei giovani.
Con il mio bagaglio di 28 kili in stiva, fatto di sola attrezzatura, ed un bagaglio a mano di 4,8 kili, vado ad esplorarlo e sembra che tutto quello vissuto fino ad oggi, viaggi, lotte, incontri, sia stato tutto un percorso che ha portato a partire per il Sud Africa con il windsurf.
Buon fine anno, buon inizio di qualunque cosa a tutti... ci sentiamo dopo la prima uscita... mi hanno già detto, "Non demoralizzarti i primi giorni, vedrai che dopo ti divertirai" quindi su questo devo puntare e sono curiosa di vedere quali differenze ci saranno nei reports tra i primi giorni ed i successivi. Ho cercato negli ultimi due mesi di mettermi alla prova, soprattutto nell'aspetto emotivo, affrontando situazioni oltre alle mie capacità per prepararmi alle difficoltà...... vedremo.
Bagaglio della partenza: 3 vele, due alberi, una tavola, una prolunga, un piede d'albero, un trapezio,un boma, impact vest, casco, una muta 5/4, una shorty; chissà cosa tornerà.






Livia,
windsurf smile
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.