Menù Principale
Online
Ospiti: 13
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 500, Ultimo: Nicolasspinosa
Compleanni oggi:
Tutti i compleanni di oggi, auguri!
Nic (45)
DelorisMarkuson (34)


Prossimi compleanni
11/12 capiulvelie (32)
11/12 Giorgia (23)
11/12 JonesIrene (32)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet chicopicchi
[28 Nov : 18:56]
Grazie Tante
bullet Livia
[28 Nov : 14:07]
Mi aggrego agli auguri 🤙
bullet nonno gianni
[28 Nov : 12:11]
Tanti auguri al nostro presidente ciao
bullet Gabri
[26 Nov : 12:34]
Soprattutto per le mute in bi foderato non è tanto il collo quanto le spalle. Soprattutto se si sppendono bagnate: il peso le smaglia nel vero senso della parola.....muta a rete!
bullet Rix
[26 Nov : 08:20]
Le ho sempre tenute sull'appendino... adesso capisco perché mi entra acqua dal collo
bullet phil
[25 Nov : 15:08]
👍 Andrea!
bullet andreaa
[25 Nov : 14:46]
@Phil ..io li ho messi con gli attaccapanni e non ho mai avuto problemi... alcune mute le ho da 4 anni... usa un appendino con "saplle parghe" così il peso si distribuisce... ma se Gabriella dice che è meglio tenerle "a metà" ascoltala. Io con l'appendino siccome l'armadio non è troppo alto metto le gambe ripiegate su se stesso.
bullet phil
[25 Nov : 10:10]
Eh si Gabri...lavorando nel settore abbigliamento è un po' una mia "deformazione professionale" 😂 comunque farò così come hai detto, usero' gli appennini da pantalone 😉
bullet Gabri
[25 Nov : 08:58]
Bhe, se l'appendino è un tuo "must" è semplice! Ne usi uno da "completo" e metti la muta sul traverso per i pantaloni! Ed è fatta 😆😂
bullet phil
[25 Nov : 08:26]
Effettivamente vedere le proprie mute appese sull'appendino come un vestito fa più "figo" però non è il caso di guardare la forma ma la sostanza

View all posts (10570)
Forum
Conche super star
Livia
Sat Dec 02 2017, 04:56PM


messaggi: 784
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Normalmente se scelgo di andare a Conche è solo per un motivo, oltre al sud ovest,e cioè la brioche alla ricotta del bar sulla Romea (volendo c'è anche quella al pistacchio), ma oggi avevo visto che gli anemometri davano bene per Conche ed ho pensato che all'Irom l'anno scorso per andare a planare al Tronchetto con il freddo, mi ero gelata i piedi, quindi sono andata a Conche dove sapevo avrei planato dai primi metri (e comunque il pit stop brioche alla ricotta non è mancato).
Ero un po' tesa durante il tragitto, sapevo che le ultime uscite a Sottomarina avevano spaventato un pochino, quindi mi immaginavo che all'inizio sarei stata in difficoltà: poi, una canzone, che mi ha fatto rilassare e cantare a squarcia gola, giusto per rilassarmi... ... e via... qualche messaggio in giro e .... in acqua.... eravamo in pochi all'inizio, 4 per la precisione, poi è arrivata molta altra gente e... i migliori, tra i migliori amici.
Non è andata benissimo all'inizio, lo immaginavo, ero nervosa: il vento era forte, la 4,2 era tanta, avrei dovuta almeno tirarla di più, ed era anche molto choppetato: sono venuti fuori dei bei salti, ed una catapulta. Prima solo strambate, poi, data la situazione, il freddo, il vento potente, per motivi che ignoro, mi sentivo più serena a virare, anche se ... poche virate sono venute bene, bene; unica nota positiva, dopo la prima decina di bordi, mi sono rilassata ed ho iniziato a premere sull' acceleratore. Oggi non potevo pretendere di più da me: le ultime uscite sono sempre state oltre il mio limite ed un po' di strizza l'avevano lasciata, ma come mi dice sempre il mio maestro di vita, o anche detto papà, da quando ho memoria di me "la paura si affronta, non la si teme". Quindi, in sostanza, non mi sono piaciuta molto nelle manovre, ma con la velocità sto migliorando: certo che, me ne rendo conto, sono ancora tanto "frenata", ma ci arrivo, ci arrivo. Qualcuno ha detto che sono stata due ore in acqua, dalle nove e quaranta credo ... mi pare impossibile, ma pare di sì. Il freddo era tanto, ma i piedi non ne hanno risentito, mentre ogni tanto le mani andavano riscaldate.
Chi sono stati davvero bravi, oltre al maestro freestyler, sono stati i due Andrea ad affrontare il freddo quasi polare ... Cokerino oggi ha fatto un'uscita superlativa, planando con decisione e forza.
Ultima nota, per quanto riguarda me, oggi ho imparato cosa vuole dire stare a terra, con il freddo, a guardare gli altri e perdersi qualche manovra degli amici perché non si può avere occhi ovunque sempre ... uomo paziente, forse, certamente buono.
Conclusioni: bell'uscita perché ha rilassato molto la ragazza, che per tanti motivi che nemmeno si ricorda più, aveva la testa piena di sabbia in questi giorni; belli, bravi, buoni i compagni di viaggio, gentili come sempre i kiter, ad uno gli ho salvato le mani, dopo che aveva provato in tutti i modi di recuperarle (grappa compresa) : "fatti dieci flessioni e vedrai" e ... "grande, hai ragione".
P.s. Il Natale sta arrivando, con lui i pastori...













Livia,
windsurf smile
phil
Sun Dec 03 2017, 08:53PM

messaggi: 133
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Livia, tu dici che devi imparare dai nostri report che sono molto precisi...io dico invece che quello che trasmettono i tuoi report è emozione pura...lo stato d'animo che provi, prima, durante e dopo la session, può sembrare soggettivo, ma in realtà spesso ci sono molto aspetti in comune...e credo, che, aldilà dei pur sempre importanti dettagli tecnici, è bello leggere cosa ha trasmesso una session...
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Windsurf School ASD Zizzastyle
Unisciti alla passione! Impara anche tu a surfare e planare dominando il vento! La laguna è lo spot ideale per imparare!!
Maggiori info qui, clicca qui http://www.awiv.it/e107_plugins/forum/forum_viewtopic.php?13745

Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
EoloNordEst
Direttivo 2018-2019
IL DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo 2018-2019 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Windsurf IromBeach Venezia,
è così composto:


Gianpaolo Picchi /// Presidente
-
Achille Burdi /// Vicepresidente
-
Riccardo Bandera /// Segretario
-
Franco Fabbro /// Pubbliche Relazioni
-
Diego Irrera /// Tesoriere
-
Gabriella D’Este /// Consigliere
-
Tommaso Menin /// Consigliere
-
Luigi Nordio /// Consigliere aggiunti
-
Guelfo Bottacin /// Consigliere aggiunti



Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.