Menù Principale
Online
Ospiti: 23
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 507, Ultimo: DominicGalison
Compleanni oggi:
Tutti i compleanni di oggi, auguri!
Salvo (57)
Tore (57)


Prossimi compleanni
23/01 FF1121 (32)
24/01 MASSIMO (55)
25/01 Cryzia (49)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Gabri
[19 Jan : 19:45]
Ok Chicco. Speeamo allora di leggere presto avvisi di vento in arrivo
bullet Livia
[19 Jan : 17:34]
Quindi anche per gli auguri di compleanno la chat non "può" essere utilizzata ? "L'invito" da cosa dipende? In due anni, ben pochi massaggi prima di un'uscita ho visto. Tutti dopo l'uscita .Comunque prego Gabri, mi fa piacere che abbiate apprezzato.
bullet chicopicchi
[19 Jan : 15:25]
Invito tutti ad utilizzare questa chat per argomenti di interesse generale degli associati, ....tipo condizioni del vento , onde e meteo corrente, o segnalazioni d'utilità comune,...inserendo tutti gli altri argomenti, report, nel forum, evitando inoltre di inserire messaggi diretti tra soci
bullet Gabri
[19 Jan : 07:47]
Luke, Dado....pensate se d'estate invece delle rocce da scavalcare per entrare e uscire a Jameos del Agua e per terninare le surfate..... ci fosse anche solo un decimo della bellissima spiaggia del Sud Africa.... non ci tirerebbe più fuori dall'acqua niente e nessuno... ma forse meglio così, altrimenti ci sarebbe il mondo
bullet Gabri
[19 Jan : 07:45]
Bellissime foto Livia. Anna, Patty, Luke, Dado, Chico
bullet Livia
[18 Jan : 18:55]
Ottimo Phil, grazie per l'aggiornamento. Io inizio a vedere i primi miglioramenti , di quelli che si toccano con mano; oggi sono stata a Sunset e dopo ieri mi è sembrato di andare in giostra... si inizia, alla buon'ora, a rimanere sulla tavola, 84 litri, al termine della virata ed ho chiuso bene un paio di strambate. Ed oggi ho iniziato a giocare davvero sulle onde, fino a tre giorni fa avevo paura a guardarle, ora ci guardiamo negli occhi con "reciproco rispetto". Qualche doloretto alle articolazioni c'è, ma .... il mestiere che si incarna.
bullet phil
[18 Jan : 11:40]
Punta Garbin perché ovviamente soffiava da Ovest
bullet phil
[18 Jan : 11:40]
Ciao Livia...da Conche non so, ma ieri in Sacca di Scardovari uscendo a Punta Garbin c'erano 30 nodi fissi ..I "grandi" che c'erano si sono divertiti alla grande
bullet Livia
[18 Jan : 10:10]
Nessuna news da Conche ieri?
bullet Livia
[17 Jan : 19:22]
Vedi link...

Forum
"e affogando fa glu glu"
Livia
Mon Nov 06 2017, 07:44PM


messaggi: 638
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
cantava il saggio Rino Gaetano...
Partita con in testa solo un'idea partire subito in planata, superare le schiume, e via verso l'infinito ed oltre.
Armato la 3,7, albero 370, 75% carbon, perché per il mare è meglio ridurre la percentuale di carbonio, poi ho pensato "la 3,7 andrà benissimo, perché chissà cosa c'è fuori, dopo la diga".... da tenere a mente questo punto in vista della fine del report.
caschetto azzurro, muta 5/4 colorata, e via, decisa, cattiva, grintosa fino a quando... non ho fatto i primi tre metri: no, non in acqua, a piedi, trasportando l'attrezzatura; il vento era talmente forte che era difficile proseguire, ma il pensiero era "in sud Africa sarà peggio, la strada dalla macchina all'acqua sarà più lunga... avanti". Alla fine, molto alla fine, sono arrivata a toccare l'acqua: cinque minuti, minuto più minuto meno (minuto più, ma mi sono trovata imbrigliata nel tragitto tra i cavi di un kite) e ho ripetuto dentro di me "partire subito in planata, superare le schiume, e via verso l'infinito ed oltre": il primo tentativo è stato il peggiore di tutti perché, ancora con la batteria carica, sono riuscita ad arrivare tra le schiume poi sono caduta in acqua e lì, testarda, ho cercato in tutte le maniere di fare la partenza dall'acqua ma ... era una schiuma dopo l'altra, che mi hanno portato a riva, più o meno sempre allo stesso punto di partenza; e già così ne saranno passati una ventina di minuti ........"e affogando fa glu glu".
Capito che tra le schiume non c'era possibilità di ripartire, ho provato a superarle, con il cuore in gola, ed ad ogni schiuma (non scherzo) "mamma mamma, dove vado, mamma che alte, aiuto, aiuto, aiuto, aiuto" poi gioia infinita riuscire a superarne due o tre, saltando (saltando bene o male non lo so, alto o basso boh, ma di sicuro atterravo ed ero contentissima, nonostante l'urlo ad ogni atterraggio: al massimo due o tre). e poi via di nuovo in acqua ... "e affogando fa glu glu" ... arrivata quasi a riva ho sentito che un misto di sabbia ed acqua stava mangiando la mia vela, fortunatamente poi le onde l'hanno liberata. Nel frattempo ho visto Fabio che mi ha rimproverato, giustamente, perché troppo timorosa ed andavo troppo perpendicolare rispetto alle onde, frenando così la tavola... avevo intuito che uno degli errori era quello, ma, mai come in questo caso, tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare... comunque su suo input, ho riprovato, con l'urlo "mi raccomando la velocità" e... una, due, e splash... e lì sono rimasta... con una paura pazzesca che non mi si vedesse, perché io ero multi color , ma ero anche con la maggior parte del corpo sommersa ed ad ogni schiuma mi chiedevo, "ma quelli che stanno al di là del "muro", mi vedranno?... boh io speriamo che me la cavo"... poi ad un certo punto, tra tutti i pensieri che si possono avere in quelle situazioni, con tutti gli amici che ti girano attorno, sento un rumore strano, mentre sono ancora aggrappata alla tavola, e vedo la vela stranamente molla, e mi sono detta "ma non pensavo di averla tirata così tanto, da farla sventare persino sott'acqua", poi mi sono resa conto che avevo rotto l'albero ed ho pensato "naaaa, come i bravi... ho rotto un albero" solo che i bravi li rompono manovrando.... quisquilie.
In conclusione, ritornando all' inizio del report ("la 3,7 andrà benissimo, perché chissà cosa c'è fuori, dopo la diga"), cosa c'era fuori l'ho saputo solo dal bravissimo Rix che mi ha detto che era meno schiumoso, io, il dopo la diga non sono nemmeno riuscita a vederlo, l'infinito ed oltre me lo ero dimenticato.
Quindi, nella sostanza, sono stata fuori credo, dall'una fino alle due e quaranta, in immersione la stra grande maggioranza del tempo, una partenza dall'acqua fatta in mezzo alle schiume, due mezzi bordi plananti (uno con poca onda), ma con la tavola a metà della velocità cui poteva andare, rallentata da me, il secondo più lungo rispetto al primo.
Errori: forse la vela era troppo piccola, sarebbe stato meglio, forse, una 4,2 tirata bene, perché le onde rallentavano molto; navigare perpendicolare rispetto alle onde mi ha impedito di far entrare bene il vento nella vela (credo); anche quando ero abbracciata alla tavola, avrei dovuto trovare un modo di tenere quanto più possibile in superficie la vela per diminuire la massa d'acqua che pesava sulla vela.
Corrette: caschetto colorato, averci provato e riprovato, essere ritornata alla macchina con l'attrezzatura avvolta nel trapezio e sorridente.
Ringrazio l'amico di Rix, conosciuto per la prima volta oggi, che mi ha detto "siamo abituati a vedere le ragazze appese come dei salami, mentre oggi con te ne abbiamo vista una dritta"... non so cosa sia riuscito a vedere, di quei trenta secondi in navigazione che avrò fatto, ma fa sempre piacere sentirsi rincuorare.
Di certo con tutta l'acqua che ho bevuto, non ci sarà mai un medico che mi dirà "lei ha bisogno di una dieta con più sale".
Mille abbracci, naturalmente.... salati.





Livia,
cadere in modo da ripartire subito, perché il windsurf è il mio punto fisso detto fuoco.

Eddy
Mon Nov 06 2017, 09:06PM


messaggi: 64
Registrato il: Mon Sep 05 2016, 08:54PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6833
Livia inarrestabile. .... giusto averci provato
 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
Intestazione




Data di pubblicazione: Non conosciuto(a)
Dettagli
EoloNordEst
News del 2018
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
 
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf


Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.