Menù Principale
Online
Ospiti: 7
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 507, Ultimo: DominicGalison
Compleanni oggi:
Un compleanno oggi, auguri!
GAIA (29)


Prossimi compleanni
18/01 Maria (42)
19/01 afodiha (31)
20/01 Salvo (57)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia
[16 Jan : 17:11]
Spero facciano piacere
bullet Livia
[16 Jan : 17:11]
Vedi link... Per Gabri, Luke and co
bullet Gigi crostatina
[16 Jan : 13:47]
Auguroni Gaia !!!!!
bullet Livia
[16 Jan : 08:59]
Precisa come sempre Gabri. 🤙🏻🤙🏻🤙🏻
bullet Gabri
[16 Jan : 07:00]
Mi permetto di allacciarmi al discorso vele. Per quanto riguarda l'utilizzo di una vela Free Style per fare Wave e viceversa è possibile in entrambi i casi. Solo questione di gusti, di livello e sensibilità. La costruzione di una Free Stile è più leggera e meno rinforzata oltre che aver materiali più fini. Le FS moderne rispetto alle wave che potevano essere usate anche per freestyle fino a 10 anni fa, hanno più grasso verticale sul giro d’albero e meno orizzontale per potersi infilare nel vento nelle manovre duck. Inoltre hanno grasso più alto e balumina più chiusa per avere tiro immediato. Ovviamente sono meno stabili. Le wave hanno più profilo sotto le stecche. Puoi usare una vela Wave per fare Free Style se non fai manovre in duck tipo flaka e spock. Se fai Wave con una FS è magari sufficiente dare più tensione di caricabasso per aprire di più la balumina e non avere un trattore in mano quando vai a fare il cut back.
bullet Livia
[16 Jan : 06:42]
Sette e quaranta... li ho buttati giù dal letto tutti, si parte per il Capo di buona speranza; ero preoccupata per la schiena, ho sottovalutato un'onda ieri, senza buttarmi sotto la schiuma, ma tutto in ordine. Speriamo di riuscire a combinare qualcosa di buono.
bullet Livia
[15 Jan : 10:24]
Obiettivi da raggiungere in questi giorni stabiliti: partenza in planata immediata e saltare sulle onde. Caschetto ed impact vest pronti.
bullet Livia
[15 Jan : 09:28]
Inizia la settimana di fuoco... da oggi per tutta la settimana o si surfa o si frulla.
bullet Livia
[14 Jan : 21:16]
Un po' per fatalità, un po' per ricerca, ho capito, con non poche difficoltà, perché c'è chi fa freestyle con la vela wave; sintetizzando " con una vela wave, armata bene, puoi fare freestyle, con una freestyle non farai mai wave".
bullet Livia
[14 Jan : 14:35]
Vediamo se si riesce a far fiorire un sogno per qualche giovane e trasformarlo in un'opportunità.

Forum
Windsurf in inverno.
Livia
Thu Sep 14 2017, 08:28AM


messaggi: 631
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Su una chat non si può scrivere tutto in modo dettagliato, ad ogni modo per Andrea 70 e per chi è alle prime armi e vuole allungare il più possibile le uscite, ecco le mie esperienze e sensazioni con la premessa che non ho vent'anni di esperienza e quindi posso sbagliare nel modo di espormi.
Come tanti, saltare le uscite in windsurf perché fa freddo mi fa venire .... i brividi. Esco tutti gli inverni, tutto l'inverno in qualunque posto dove ci sia vento nei nostri spot.
Classifica personale degli spot in inverno:
al primo posto il Morto,
Pro: con il cambio dell' ora legale, ci si può alzare con più calma, arrivare verso le sette e mezza (Se non ricordo male) ed entrare alle otto;
Contro: la temperatura esterna è fredda, quindi bisogna armare ben coperti, schiena in particolar modo e mani, vietato entrare in acqua già infreddoliti. Ci si cambia all' interno della macchina senza riscaldamento perché altrimenti quando usciamo la reazione sarà dire "Ma cosa sto facendo".
Altro contro, al primo impatto l'acqua può sembrare fredda, o meglio lo è, ma si sopporta con l'abbigliamento giusto. Calzari in primis. Io le manopole le uso, anche se, sulla base delle mie sensazioni, mi trovo meglio senza e ... sorpresa... quando ho troppo freddo alle mani, al di là di muovere le braccia per riattivare la circolazione, metto le mani in acqua e si riscaldano; sembra strano ma ha senso, perché la temperatura dell'acqua è più alta di quella dell'aria ( si parla di dicembre). Appena finita l'uscita mi precipito in macchina, mi cambio e bevo subito del tè caldo che mi sono portata da casa. Fattibilissimo.
Sacca Scardovari e Grado... entrambi al top, a dicembre/gennaio/febbraio non si trova acqua calda da nessuna parte, ma sono i più caldi.
Irom, che dire a Gennaio l'ho trovato mostruosamente freddo e mi sono stupita molto perché molti di quelli che sono usciti mi hanno fatto i complimenti per essere andata al Morto a Natale. L'Irom era molto più freddo, dentro e fuori dall' acqua.
Sottomarina in inverno: NO se non si ha almeno una partenza dall'acqua perfetta ad entrambe le mura. la sconsiglio totalmente. Stare un minuto in acqua con il freddo è un rischio.
Croce, è un lago che si ghiaccia, quest' anno ci sono andata a Marzo dopo il disgelo. Probabilmente ci tornerò ma .... È acqua GELIDA. Le caviglie appena entri ne risentono tantissimo... È un rischio.
Abbigliamento, è già stato detto tutto... Io personalmente con le mute della Decathlon mi sono trovata bene, idem per il sotto muta (sopra, sotto Zizza ha dato la sua opinione, certamente giusta, che isola meglio dall' acqua; è certamente così, poi va, a mio umile avviso, a sensazioni : l'ho provato sopra, ma lo preferisco sotto, mi sento la pancia più calda).
Mute, front zip il top ma bisogna provarle, non facciamoci spaventare dalla scomodità ad infilarle e sfilarle.
Poi ritorno a dire che con temperature glaciali dall'abbigliamento non si può pretendere miracoli, ma ad oggi si può uscire comunque senza rischiare di star male e comunque godendosi l'uscita. Molti fanno le flessioni prima di entrare per portare sangue alle mani.
Ciò detto, la mia opinione è investire certamente nei calzari, fidarsi delle mute della Decathlon, prendere un cappuccio sia per tenere più calda la testa, in inverno, sia per isolarsi dalla pioggia.
Poi con il tempo, con le uscite, si trova il proprio outfit ideale.
Quello che conta è sapere che non è impossibile uscire in inverno a praticare windsurf.
Chiudo , abbiate pazienza se qualche volta non risulto chiara o completa.

Livia,
cadere in modo da ripartire subito, perché il windsurf è il mio punto fisso detto fuoco.

andreaa
Fri Sep 15 2017, 10:40PM


messaggi: 270
Registrato il: Fri Jul 29 2016, 11:02PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6802
Ottime spiegazioni Livia, condivido tutto...ma personalmente mi prendo 2-3 mesi di riposo in inverno perchè giustamente come dici tu ...ci si deve godere l'uscita..tipo oggi: Irom con Bora bianca ... TOP!!!!!



Buon vento
Andrea.
phil
Tue Sep 19 2017, 06:39PM

messaggi: 84
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Livia, descrizione top! Io farò certamente parte dei windsurfer che andranno in "letargo" in inverno tuttavia ti chiedo per curiosità del lago di Garda: si esce anche d'inverno o è sconsigliato?
Livia
Tue Sep 19 2017, 07:25PM


messaggi: 631
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Ciao Phil, al Garda in inverno non sono mai andata, non saprei dirti com'è.
L'anno scorso, a febbraio, aveva fatto una settimana di vento al Pra de la Fam, se n'è parlato a lungo perché "faceva caldo"; su un report una persona aveva scritto che si era "solo gelato le mani", ma era gestibile.
Per la verità Phil, in inverno, in presenza di vento, uno dei posti migliori è proprio la Sacca.

Livia,
cadere in modo da ripartire subito, perché il windsurf è il mio punto fisso detto fuoco.

phil
Tue Sep 19 2017, 07:34PM

messaggi: 84
Registrato il: Wed Sep 02 2015, 11:52PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6609
Sì era solo una curiosità la mia sul Garda, in effetti è lo spot che purtroppo per distanza e tempo libero mi è precluso più di tutti in qualsiasi stagione (ahimè)...però sono felice per quanto riguarda la Sacca di poter "giocare in casa"
Livia
Tue Sep 19 2017, 10:47PM


messaggi: 631
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Un giorno andremo al Garda Phil... pensa che per ora non mi manca per nulla, anche se mi ha dato molto.

Livia,
cadere in modo da ripartire subito, perché il windsurf è il mio punto fisso detto fuoco.

 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
Intestazione




Data di pubblicazione: Non conosciuto(a)
Dettagli
EoloNordEst
News del 2018
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
 
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf


Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.