Menù Principale
Online
Ospiti: 10
Utenti: 1, S T E F A N O
In questa pagina: 1
Totale: 507, Ultimo: DominicGalison
Compleanni oggi:
Tutti i compleanni di oggi, auguri!
JULIEN (49)
Gian Marco (29)


Prossimi compleanni
24/02 ambro53 (65)
26/02 toyota (53)
28/02 riky85 (1)
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

bullet Livia
[22 Feb : 19:49]
E domani stessa ora, stessa spiaggia, stesso mare si riprova, che oggi c’era la classica ansia da prestazione. L’uscita di oggi fa parte già del passato.🤙
bullet Gabri
[22 Feb : 17:33]
Lo so, era calda anche domenica
bullet Livia
[22 Feb : 17:29]
Questo weekend dovrebbe fare bene, comunque la cosa davvero piacevole dell’uscita disastrosa che ho fatto oggi è..... acqua calda! Temevo di congelare ed invece, si stava “bene”.
bullet Gabri
[22 Feb : 17:27]
Sicuramemte!!! .. infatti l'altro giorno ho scritto io un reporr su sottomarina ... e oggi ho dovuto stare a guardare la web.... ill mio era appunto uno sfogo ironico....
bullet Livia
[22 Feb : 17:19]
Certamente Gabri, ci sarà “pappa” per tutti. ci sono giornate in cui si riesce a gestire il lavoro altre no. Oggi eravamo in acqua in una decina, in generale la questione “oggi ero al lavoro, mentre c’era chi era in acqua” l’ho sempre vista con diffidenza perché ho la sensazione che porti un pochino ad evitare di condividere le uscite. Almeno questa è stata la mia impressione, probabilmente sbagliata. Besitos.
bullet Gabri
[22 Feb : 16:37]
...e c'è qualcuno costretto a lavorare che avrebbe volentieri dovuto cambiare vela.... ma ci rifaremo nei prossimi giorni!
bullet Livia
[22 Feb : 13:53]
Qualcuno con la 4,2 ha sentito l’esigenza di cambiare e prendere la 3,7, trovandosi in situazione on off;
bullet Livia
[22 Feb : 13:42]
Qualche progresso dopo il sud Africa l’ho visto, ma potevo fare veramente di meglio; il tempo dirà se era un’ansia da prestazione o se qualcosa è cambiato.
bullet Livia
[22 Feb : 13:10]
Sottomarina; temperatura esterna buona, acqua calda, vela 3,7. Tutto bene, salvo che non c’ero con la testa; non ho mai avuto così paura in acqua come oggi, stavo per rompere l’albero in un modo idiota e vedevo il Windsurf come un pericolo. Crisi nera, speriamo passeggera.
bullet Livia
[21 Feb : 19:57]
Auguri Avio, tanti sorrisi. Domani ti penserò da Sottomarina: prima uscita dal Sud Africa. Tanta emozione.

Forum
PEr Eddy ed Andrea
Livia
Wed May 24 2017, 05:27PM


messaggi: 656
Registrato il: Fri Sep 25 2015, 04:44PM
{LOCATION}
Utenti Registrati #6636
Domani dovrebbe fare al Morto, ma a prescindere che veniate domani od un altro giorno, vi do un paio di indicazioni.

Vela:
Normalmente armo la 5,2, ma c'è chi che, più magro di me, arma la 5,7; lo spot è nuovo per voi, dovrete vedere voi cosa vi sentite di fare quando arrivate. Considerate che là il telefono prende poco, quindi è meglio dare un'occhiata agli anemometri usciti dall'autostrada, di lì al Morto sono al massimo cinque minuti.


Dove armare:
ci sono due spiazzi, uno che tendenzialmente viene usato dagli amici kiters perché più ampio, ed un altro, vicino ad un container, dove armiamo noi.

In acqua:
si parte mure a dritta, verso la casetta rossa; NO MURE A SINISTRA.
Potreste trovare un po' di chop, nessun problema.
Normalmente sotto riva ci sono i kiters e, su di loro non c'è nulla da dire, sono bravi, prudenti e rispettosi.
Cercate di non avvicinarvi troppo ai lati del lago, quindi agli alberi, perché lì c'è il buco di vento e virare è complicato.
Vestitevi con quanto di più pesante avete, cappuccio compreso, potrebbe essere impattante all'inizio, non conoscendolo.

Come arrivare:
si esce a Vittorio Veneto Nord, o meglio io esco a Vittorio Veneto Nord, venendo da Venezia, ma credo che per voi sia lo stesso; una volta usciti dall'autostrada, prendete, al bivio che troverete, direzione Nove o Belluno, ignorate il primo laghetto che vi trovate poco dopo il bivio sulla sinistra, salite e salite, e, dopo pochi kilometri, non so quantificare, comunque dopo una curva alla fine di una salita, troverete sulla sinistra un bar con un'insegna di un gallo nero, dopo il bar, la prima strada a sinistra la percorrete tutta ed arrivate al lago.

Orario:
non c'è, naturalmente, un orario preciso, ma parte piuttosto presto e va avanti a lungo. Valutate voi quanto potete restare e quando dovete rientrare, considerando anche i tempi per armare e disarmare. Entrate con l'orologio, lo dico, perché magari abitualmente non lo usate; io non lo uso quasi mai, se non per il Morto appunto infrasettimanale.
Già dalle cinque e mezza, se la giornata è buona, potrebbe esserci qualcuno in acqua. Il mio orario domani sarà più o meno cinque e mezza ingresso in acqua ed uscita alle sette.
Spero di esservi stata d'aiuto.
A domani, o quando potrete, al Morto,
un abbraccio,
Livia.

Livia,
cadere in modo da ripartire subito, perché il windsurf è il mio punto fisso detto fuoco.

 

Salta:     Torna ad inizio pagina

Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Come arrivare ad Irom Beach


Percorrete Via Martiri della Libertà in direzione Venezia, superate sulla vostra destra la Fincantieri e il Centro Vega. Appena superato il sovrappasso pedonale (in vetro-plexiglass di recente costruzione) girate subito a destra imboccando via dei Petroli. La percorrete per circa 800 metri e siete arrivati all'Irom beach. Aprite il cancello (è necessario essere soci per accedere all'area) e ...buona surfata.
Rilevazioni Windfinder
Previsione Marea
Intestazione




Data di pubblicazione: Non conosciuto(a)
Dettagli
EoloNordEst
News del 2018
LuMaMeGiVeSaDo
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728 
 
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf


Realizzazione Awiv Admin 2010(c)
e107, rilasciato sotto licenza GNU GPL.